WRC | Rally di Polonia 2024, PS13-15: Evans tradito da una foratura, Rovanperä allunga

WRC | Rally di Polonia 2024, PS13-15: Evans tradito da una foratura, Rovanperä allunga

WRC
Tempo di lettura: 3 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
29 Giugno 2024 - 19:11
Home  »  WRC

Il gallese deve accontentarsi del terzo posto dopo lo scoppio patito nella PS13, Neuville è sesto per un decimo

Al termine della seconda tappa, è sempre Kalle Rovanperä il capoclassifica del Rally di Polonia 2024. A consentire al due volte campione del mondo di allungare è stata la foratura patita da Elfyn Evans nella PS13, la prima del giro pomeridiano. Il gallese ha lasciato per strada nove secondi perdendo ogni possibilità di giocarsi il massimo dei punti in palio nella giornata di sabato.

Rovanperä ha allungato anche su Andreas Mikkelsen, che ha profuso il massimo sforzo possibile per restare alle calcagna della Toyota #69 ma si è dovuto accontentare della seconda piazza a 9″4, distacco che per la maggior parte è arrivato nella PS15 di Czarne dove Rovanperä ha marcato una discreta differenza rispetto al resto del gruppo.

Per la classifica del rally Evans dista 16″1 dal compagno di squadra ma ora, a livello iridato, questo non ha più importanza. Alle spalle del figlio d’arte ha mantenuto la quarta piazza la Ford di Adrien Fourmaux, leggermente penalizzato da un’errata scelta di gomme ma sempre forte di una buona costanza di rendimento che anche in questa occasione gli sta consentendo di portare a casa un risultato di primo livello.

Per la quinta posizione è andato in scena un curioso e inedito duello tra il debuttante Martinš Sesks e Thierry Neuville, in rimonta dopo la sofferta giornata di ieri. Nell’ultima frazione di giornata una piccola sbavatura è costata due punti possibilmente preziosi al belga, rimasto alle spalle della Ford non-ibrida del lettone per appena un decimo di secondo. Per determinazione e stile di guida, il WRC potrebbe avere trovato un nuovo protagonista in ottica futura.

Grégoire Munster e Takamoto Katsuta hanno completato la graduatoria delle Rally1 mentre Ott Tänak si è nuovamente fermato al termine del giro mattutino per preservare la propria Hyundai in vista della tappa di domani, che assegnerà punti pesanti in chiave titolata.

Leadership invariata in WRC-2, categoria dominata in lungo e in largo da un Sami Pajari davvero impeccabile e ispirato. Il pilota Toyota ha conservato 26″3 di margine sul suo primo inseguitore, che dopo l’ultima frazione di oggi è Oliver Solberg. Lo svedese ha scavalcato Robert Virves e può continuare a recriminare per un venerdì davvero complicato, mentre alle spalle dei due nordici si è aperta una forbice di oltre 20 secondi prima di trovare Joshua McErlean e Pierre-Louis Loubet, rimasti a duellare per il quarto posto.

Pomeriggio tranquillo nella categoria WRC-3, dove sta continuando a brillare la giovane stella casalinga di Jakub Matulka. Il polacco ha conservato 15 secondi di vantaggio su Diego Domínguez jr, costantemente sul passo del capoclassifica ma finora mai in grado di dare quel quid in più per rovesciare la situazione. Terzo posto per Nataniel Bruun, mentre per quanto concerne i protagonisti della serie Jan Černý è tuttora quinto e molto lontano da Mattéo Châtillon.

Il “Super Sunday” del Rally di Polonia consterà di due prove speciali da ripetere due volte, per un totale di 63 chilometri. L’azione prenderà il via alle ore 9:00.

Classifica:

Immagine copertina: Kalle Rovanperä on X

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live