WRC | Rally di Monza, Neuville: “Non avrei mai pensato di finire il rally in una pozzanghera”

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni di Thierry Neuville dopo il Rally di Monza


Un Rally di Monza che proponeva ancora qualche flebile speranza di vincere il titolo piloti WRC è nato decisamente male, per Thierry Neuville.

L’incidente nella PS2 ha messo il belga della Hyundai nella posizione di dover recuperare da subito, ma la rincorsa è durata ben poco. Nella PS4, in rapida sequenza, Neuville ha colpito contro uno dei muretti di cemento che delimitavano le tante chicane poste lungo il percorso e poi ha “affogato” la sua Hyundai in una pozzanghera formatasi all’ingresso di un tratto di sterrato.

Il problema al motore che ne è derivato ha impedito al belga di riprendere la sua marcia sabato, mettendo anche a rischio il titolo costruttori di Hyundai. Risultato che tuttavia è stato consolidato dai podi di Ott Tänak e Daniel Sordo.

Un 2020 partito sotto i migliori auspici, con l’interruzione della striscia vincente di Sébastien Ogier a Montecarlo, per Neuville si è invece concluso con il primo piazzamento fuori dalla top 3 iridata dal 2015. Un mondiale quasi indecifrabile sì, ma sicuramente da dimenticare al più presto almeno a livello individuale.

“Quella di venerdì è stata una giornata dura, onestamente. Non potevamo immaginare di essere addirittura costretti al ritiro. Abbiamo commesso un piccolo errore in mattinata, ho faticato a far uscire la macchina dalla rete metallica dopo l’incidente. Stavamo spingendo forte ma siamo passati troppo vicini ad un blocco di cemento in una chicane, la sospensione si è danneggiata e abbiamo perso tempo. La macchina era ancora guidabile ma poi sono finito in una grossa pozzanghera, l’acqua è entrata nel motore e si è spento tutto. Non sono riuscito a ripartire.

È un grosso peccato, sono accaduti due inconvenienti in successione, ho commesso un errore perché sono passato sicuramente troppo vicino al blocco di cemento e non me ne sono reso conto. Avremmo perso tempo, ma non pensavo di finire il mio rally in una pozzanghera. Comunque questo è un risultato fenomenale per tutto il team Hyundai e sono fiero di essere parte di questa squadra vincente. Il mio ringraziamento va a tutti i membri del team per il loro lavoro e per la loro dedizione”.

Immagini: Red Bull

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE