WRC | Rally di Montecarlo 2023, PS9-11: Toyota dilaga, Rovanperä rosicchia su Ogier

WRC
Tempo di lettura: 3 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
21 Gennaio 2023 - 13:28
Home  »  WRC

30 secondi netti tra i due battistrada, Evans supera Tänak e si riavvicina al terzo posto di Neuville

Continua ad offrire pochi sussulti questo Rally di Montecarlo in versione “primaverile”. Nel giro mattutino del sabato Toyota ha imposto un’autentica dittatura alle avversarie, segnando una tripletta in tutte e tre le prove disputate, e Kalle Rovanperä ha tolto qualche secondo all’ampio gap che ancora lo separa da Sébastien Ogier.

Il campione del mondo WRC in carica ha messo a segno due scratch, nella PS9 (il 100° in carriera) e nella PS11, mentre Ogier ha risposto nella PS10 e il rimontante Elfyn Evans si è sempre inserito a completare il terzetto iniziando a vedere più da vicino un possibile podio. Esattamente mezzo minuto separa i primi due della classifica generale, a fronte dei 36 secondi di ieri pomeriggio.

Thierry Neuville sta cercando di contenere il recupero di Evans, che ha scalzato Ott Tänak dalla quarta posizione sfruttando anche una piccola avaria all’idroguida sulla Ford #8. Il belga deve fare i conti con una Hyundai dal set-up non perfetto e sta fronteggiando al 100% delle forze una Toyota assolutamente dominante: il margine sul gallese si è ridotto a 18″4 dopo essere partito con circa 25 secondi di vantaggio questa mattina.

Nonostante una vettura a tratti singhiozzante, Tänak ha mantenuto un buon ritmo di gara nonché una piccola vista sulla top 3 in attesa di colpi di scena che comunque finora non si stanno verificando. In casa Ford è invece durata pochi chilometri la giornata di Pierre-Louis Loubet, dopo il cedimento del servosterzo verificatosi ieri e la relativa perdita di minuti: il francese ha sbattuto contro un muretto durante la PS9 e si è ritirato con la sospensione posteriore destra piegata.

Takamoto Katsuta ha superato Daniel Sordo portandosi in sesta posizione con un distacco di due minuti dalla leadership, niente male considerando che una cinquantina di secondi è dovuta solo al problema patito giovedì sera. Lo spagnolo della Hyundai ha invece dovuto fare i conti con un’avaria all’ibrido, scivolando già a 20″4 dal giapponese. Approfittando del momento di difficoltà dell’iberico, Esapekka Lappi si è riportato a 4″5 dalla settima piazza e nel pomeriggio assisteremo ad un duello in famiglia nel team di Alzenau.

Se Toyota ha dilagato in quanto a tempi di prova speciale, Nikolay Gryazin ha fatto lo stesso per quanto concerne la categoria WRC-2. Il russo del team Škoda Toksport si è portato a 43″5 di vantaggio su Yohan Rossel, confermatosi secondo al volante di una Citroën. Eccezionale il giro mattutino di Pepe López, che proprio al traguardo intermedio di giornata ha scavalcato Stéphane Lefebvre per il terzo posto con un margine di appena sette decimi di secondo. Adrien Fourmaux chiude ancora la top 5 davanti ad Erik Cais.

Alle ore 14:31 prenderà il via la ripetizione delle prove della mattinata.

Classifica:

WRC | Rally di Montecarlo 2023, PS9-11: Toyota dilaga, Rovanperä rosicchia su Ogier

Immagine copertina: Red Bull

Lascia un commento