WRC | Rally di Montecarlo 2023, PS3-5: Ogier continua il filotto, Evans fora

WRC
Tempo di lettura: 3 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
20 Gennaio 2023 - 12:56
Home  »  WRC

Leader della gara ancora imbattuto nelle prove speciali, mentre il secondo posto è una lotta a tre piloti dopo i problemi patiti dal gallese

Cinque su cinque per Sébastien Ogier, ancora imbattuto in questo Rally di Montecarlo. L’otto volte campione del mondo, nonostante una piccola avaria all’ibrido, ha conquistato anche le tre prove speciali del venerdì mattina dopo l’en-plein di ieri sera e ha decisamente allungato nella classifica generale, complice anche la foratura patita da Elfyn Evans.

Il gallese, che anche nelle due prove inaugurali di oggi aveva concluso subito alle spalle della Toyota gemella, ha subito il dechappamento della gomma posteriore destra nella PS5 lasciando sul piatto una quarantina di secondi e tre posizioni. Il ritardo da Ogier è di 54″7 e per riconquistare almeno la seconda posizione ci vorranno prestazioni eccezionali per tutte le due tappe e mezza rimanenti.

Il confronto per la piazza d’onore è decisamente equilibrato, tra tre autentici fuoriclasse della disciplina. A guidare è Thierry Neuville, che pur lamentando un surriscaldamento delle sue gomme nell’ultima frazione mantiene 1″8 di margine su Kalle Rovanperä. Il campione del mondo sta lavorando sulle Pirelli con più oculatezza e nella PS5 è riuscito ad imporre 3″2 al belga, rimediando ad una PS4 meno competitiva nonostante un contatto con una barriera che ha danneggiato l’aerodinamica della Yaris #69. Una tattica “full soft”, senza l’utilizzo della mescola ancora più morbida, ha tolto un po’ di grip ad Ott Tänak e alla sua Ford Puma, ora quinti a 7″5 da Neuville. Il gap tra la Hyundai #11 e il battistrada Ogier, invece, è di ben 32″7.

Poco è cambiato alle spalle dei top 5, con Daniel Sordo ancora sesto anche se ormai in ritardo di oltre un minuto rispetto al leader. La rottura del servosterzo nella PS5 ha tolto la settima posizione a Pierre-Louis Loubet, ritrovatosi improvvisamente senza il controllo pieno della sua Ford che in prossimità di un tornante è finita ad abbattere un paio di cartelli stradali a bordo strada. Il francese è scivolato quindi nono alle spalle di Esapekka Lappi e Takamoto Katsuta, separati a loro volta da appena mezzo secondo nel confronto per la settima piazza, e in assenza di service park dovrà rimediare da sé ai problemi della Puma #7.

Situazione invariata anche al vertice della WRC-2, guidata sempre dalla nuova Škoda di Nikolay Gryazin. All’inseguimento del russo ci sono nuovamente le Citroën di Yohan Rossel e Stéphane Lefebvre, con il primo attardato di 22″7 da Gryazin e in vantaggio di 9″9 sul connazionale compagno di marca. Quarta posizione per lo spagnolo Pepe López davanti ad un Adrien Fourmaux piuttosto in ombra al volante della Ford ufficiale. Zona punti anche per François Delecour, attualmente nono.

Alle 14:23 prenderà il via la ripetizione delle prove di questa mattina.

Classifica:

WRC | Rally di Montecarlo 2023, PS3-5: Ogier continua il filotto, Evans fora

Immagine copertina: Red Bull

Lascia un commento