WRC | Rally di Estonia 2021: Rovanperä allunga su Breen, Neuville terzo

CONDIVIDI

Altri tre scratch per il finlandese nel pomeriggio, ma il pilota Hyundai non molla la presa


La prima giornata del Rally di Estonia 2021 si è conclusa con Kalle Rovanperä al comando grazie a sette scratch su nove prove speciali. Dalla prova spettacolo di ieri pomeriggio il finlandese della Toyota ha ceduto solo la PS2 ad Ott Tänak, già fuori dai giochi, e la PS8 al suo primo inseguitore Craig Breen.

Pur avendo perso leggermente terreno nel pomeriggio, l’irlandese della Hyundai ha tagliato il traguardo finale di giornata ad 8″5 dalla prima posizione. Breen ha dimostrato ancora una volta di trovarsi a suo grande agio sui terreni più veloci, assecondato perfettamente da una vettura competitiva su questi fondi.

Dopo la sfortunata foratura di stamani, Thierry Neuville ha sfruttato il vantaggio di un terreno leggermente migliore per rimettersi davanti a Sébastien Ogier conquistando una piazza molto importante per la tappa di domani. Il belga ha scavalcato il suo rivale francese nella PS8 terminando la giornata con un margine di sei secondi netti sulla Toyota #1, anche se in confronto alla #69 si parla di un distacco di 53 secondi.

Alle spalle di Ogier troviamo Elfyn Evans, distante ulteriori 15″7 dal campione del mondo, quindi Teemu Suninen che ha recuperato posizioni importanti dopo avere patito a sua volta qualche problema (meccanico e non) nel primo giro. Proprio nell’ultima frazione di giornata il finnico della Ford ha avuto ragione di Pierre-Louis Loubet, che dopo tanti errori nella prima metà di questa stagione sta puntando su un atteggiamento più cauto anche se nella PS9 ha comunque assaggiato uno degli sconfinati campi a bordo strada.

Una foratura con conseguente penalità per ritardo al controllo orario è costata la leadership della WRC-2 a Mads Østberg, scivolato al terzo posto alle spalle di Andreas Mikkelsen e Nikolay Gryazin. Il norvegese della Škoda comanda con 36″5 sul russo e 38″3 sul connazionale, ora avvicinato anche da Adrien Fourmaux e Marco Bulacia in quarta e quinta posizione.

L’incidente di Sean Johnston nella PS9, su una Citroën WRC-2, ha parzialmente congelato la classifica della WRC-3. Sempre in testa Alexey Lukyanuk, che ha concluso la prima tappa con ben 44″6 su Emil Lindholm al termine di un venerdì dominato dalla prima all’ultima prova e che lo ha visto primeggiare anche sulle WRC-2. Alle spalle del finlandese c’è battaglia per il terzo posto tra l’idolo di casa Egon Kaur e Kajetan Kajetanowicz, che con la sua Volkswagen sta soffrendo tra le velocissime prove speciali estoni e al momento si trova a 2″4 dal podio, in quarta piazza.

Sami Pajari è infine il mattatore del JWRC, avendo concluso questa giornata con una quindicina di secondi di margine su Jon Armstrong, che nella PS6 ha scavalcato Martin Koči conservando la seconda posizione per tutto il resto del pomeriggio. Solo quarto Martinš Sesks, sin qui lontano dalle solite prestazioni e distante 15″4 dal gradino più basso del podio virtuale.

La seconda tappa del Rally di Estonia 2021 proporrà altre nove prove speciali per un totale di 132 chilometri. L’azione avrà inizio alle ore 7:06 italiane di domani.

Classifica:

WRC | Rally di Estonia 2021: Rovanperä allunga su Breen, Neuville terzo

Immagine copertina: Red Bull

SEGUICI


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

ALTRI DALL'AUTORE

SEGUICI