WRC | Rally di Croazia 2021, Rovanperä (Toyota): “In quella curva non c’era grip, ma è stato un mio errore”

DichiarazioniDichiarazioni WRC
Tempo di lettura: 2 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
26 Aprile 2021 - 15:10

Seguono le dichiarazioni di Kalle Rovanperä al termine del del Rally di Croazia 2021

La prima esperienza di Kalle Rovanperä da leader del WRC è durata, di fatto, pochi chilometri. Nella PS1 del Rally di Croazia, dove il finlandese della Toyota stava già viaggiando molto forte, una curva scivolosa è costata un fuori strada e un subitaneo ritiro alla Yaris #69, danneggiata irreparabilmente in mezzo alla boscaglia.

Una bella occasione perduta per il figlio d’arte, che poteva impostare a proprio piacimento ritmo e traiettorie su un asfalto che favoriva tanto gli apripista. Trattandosi probabilmente del primo errore grave da quando ha debuttato con le WRC Plus, Rovanperä potrà trarre una grande lezione da questo kappaò.

WRC | Rally di Croazia 2021, Rovanperä (Toyota): "In quella curva non c'era grip, ma è stato un mio errore"

“La prima prova era molto insidiosa e l’asfalto era scivoloso per tutti, questo ha creato molto sottosterzo. Quasi alla fine della prova, nell’ultimo tratto in discesa, ho cercato di spingere un po’ di più. In una curva veloce verso destra ho trovato un asfalto scivolosissimo, il grip era nullo, io ero troppo veloce e siamo usciti di strada. L’incidente è stato piuttosto grosso. La cosa migliore è che io e il mio copilota Jonne Haltunen stiamo bene. Mi spiace molto per il team, è stato un mio errore e imparerò da questo per il futuro”.

Immagine di copertina: Red Bull

Lascia un commento