WRC | Rally di Catalunya 2022, PS12-15: Ogier allunga, Neuville si prende il secondo posto

di Federico Benedusi @federicob95
22 Ottobre 2022 - 20:12

Il leader della corsa è pressoché perfetto nel giro pomeridiano della seconda tappa, Rovanperä subisce un problema all’ibrido e Neuville ne approfitta


Con un giro pomeridiano del sabato quasi perfetto, Sébastien Ogier si è avvicinato a lunghe falcate alla sua quarta vittoria in carriera nel Rally di Catalunya. Il pilota francese ha segnato due scratch formidabili nelle prime due prove speciali e ha ampliato ulteriormente il suo vantaggio grazie al problema all’ibrido che ha rallentato Kalle Rovanperä nella PS14.

Ogier si giocherà il successo finale domani ripartendo con 20″7 di vantaggio su Thierry Neuville, che ha approfittato in misura ancora maggiore del guasto subito dall’appena incoronato campione del mondo soffiandogli la seconda posizione proprio nella superspeciale di Salou che ha chiuso la giornata. Il duello per il secondo posto si giocherà nello spazio di 1″4 e per effetto della classifica antecedente la PS15, che da regolamento forma l’ordine di partenza di domani, Neuville avrà anche il vantaggio di partire prima del proprio avversario.

Per la corsa alla piazza d’onore non si può ancora tagliare fuori Ott Tänak, vincitore a pari merito con Neuville dell’ultima frazione di oggi. L’estone segue Rovanperä di 14″5 nonostante un brivido nella prova di El Montmell, quando ha intasato il radiatore della sua Hyundai a causa di un taglio di curva troppo aggressivo oltre ad avere visto i freni anteriori di sinistra andare a fuoco dopo il traguardo.

Tutto sembrava pronto per un avvicendamento in quinta posizione, invece Daniel Sordo è stato ottimo protagonista del pomeriggio con un moto d’orgoglio sfociato in una sontuosa prestazione nella PS14, quando il pilota di casa ha lasciato il secondo classificato Neuville a cinque secondi. Nulla da fare, per ora, per Elfyn Evans, scivolato a 14″4 da Sordo pur avendo aumentato il suo vantaggio su Craig Breen a 12″1.

Takamoto Katsuta, Adrien Fourmaux e Pierre-Louis Loubet chiudono ancora la zona punti e apparentemente in una situazione tranquilla di classifica. Il primo dei due piloti francesi di Ford segue il nipponico di 15″1 ma per il passo mostrato nel corso del weekend appare poco probabile la possibilità di un duello per l’ottava piazza.

Modalità gestione per Teemu Suninen in WRC-2, per quella che sarebbe la seconda vittoria cadetta targata Hyundai nonché la prima per il team ufficiale. Yohan Rossel ha scavalcato Nikolay Gryazin per la piazza d’onore ma il ritardo del transalpino è ora di 26″6. Recuperata la quarta posizione, anche Emil Lindholm ha calato il passo per non buttare via 12 punti che risulterebbero comunque molto importanti per la classifica di campionato con un solo rally ancora da disputare. Il margine su Jari Huttunen è di soli 3″3 ma il pilota Škoda è risultato generalmente come il pilota più in palla tra le Rally2 in questo weekend. L’incidente di Stéphane Sarrazin nella PS13 ha invece consentito a Kajetan Kajetanowicz di risalire al sesto posto.

Confronto senza quartiere in WRC-3, con Jan Černý e Lauri Joona che si sono scambiati e riscambiati la prima posizione nel corso del pomeriggio. A fine giornata l’ha spuntata il ceco, ma il vantaggio sul finnico è di appena 2″5 e la vittoria di categoria in Catalunya assegnerà domani il titolo mondiale delle vetture Rally3.

La tappa conclusiva del Rally di Catalunya 2022 si snoderà per 56 chilometri, con due prove speciali da ripetere due volte. La prima frazione scatterà alle ore 7:00.

Classifica:

WRC | Rally di Catalunya 2022, PS12-15: Ogier allunga, Neuville si prende il secondo posto

Immagine copertina: Red Bull