WRC | Rally di Catalunya 2021: Neuville allunga su Evans, Sordo attacca Ogier

Il belga prosegue in una marcia inarrestabile, mentre il campione in carica continua a faticare


Nele prime tre frazioni del sabato del Rally di Catalunya, Thierry Neuville ha ripreso da dove aveva lasciato ieri pomeriggio. Segnando sempre il miglior tempo, il belga della Hyundai ha aumentato il vantaggio su Elfyn Evans a nove secondi e al momento il suo ritmo pare insostenibile.

A parte qualche piccolo problema, rispettivamente di sottosterzo e di distribuzione della potenza, i due mattatori di questo fine settimana stanno in generale svolgendo un altro sport rispetto a tutto il resto del gruppo. Per Sébastien Ogier, terzo a 32 secondi, i tempi continuano a non arrivare e ora la minaccia arriva dalle sue spalle.

Daniel Sordo si è distinto con un buon giro mattutino e ha ridotto a due soli decimi il gap dalla Toyota #1. La possibilità di un altro podio nel rally di casa sta dando qualcosa in più al pilota Hyundai, che potrebbe complicare ulteriormente la corsa di Ogier verso il titolo: se dovesse perdere anche il terzo posto, il francese lascerebbe sul piatto sei punti rispetto ad Evans al netto della Power Stage di domani.

Kalle Rovanperä ha conservato il quinto posto nonostante una foratura lenta nella PS8 ma il suo ritardo è ormai nei pressi del minuto, in un altro weekend non certo indimenticabile dopo quello finlandese. Alle spalle della terza Toyota in classifica c’è sempre Adrien Fourmaux, che come preannunciato ieri è riuscito effettivamente a dare qualcosa in più rispetto alla prima tappa segnando anche il secondo miglior crono nella PS8, primo passaggio tra Querol e Les Pobles.

Una foratura nella PS9 è costata due posizioni a Gus Greensmith, scivolato alle spalle dei due giovani piloti del team Hyundai 2C Compétition. Le prove di stamattina, a proposito, hanno visto Nil Solans più competitivo rispetto ad Oliver Solberg, che resta comunque proprietario della settima piazza con 26″6 di margine sul pilota di casa.

Nelle classi Rally2, poco è cambiato rispetto a ieri sera. In WRC-2 Éric Camilli ha mantenuto attorno ai 30 secondi il suo vantaggio su Teemu Suninen, che nelle ultime curve della PS9 ha rischiato anche un impatto con un guardrail, mentre Erik Cais è sempre terzo a 52″2. La disperata rimonta di Mads Østberg nel tentativo di tenere aperto il campionato, che comporterebbe comunque un obbligato sorpasso in classifica su Andreas Mikkelsen visto che questo sarà in ogni caso l’ultimo rally stagionale del pilota Citroën, ha visto il norvegese superare Jari Huttunen per il quarto posto. Il divario tra Cais e Østberg è di ulteriori 52 secondi.

Emil Lindholm è ancora il riferimento della classe WRC-3, nella quale il finlandese ha 22″8 su Pepe López. Lo spagnolo ha mantenuto il secondo posto in classifica ma il margine su Kajetan Kajetanowicz è sempre esiguo, precisamente di sette decimi. Anche per il polacco è necessario recuperare per tenere in vita le sue possibilità di titolo.

In JWRC sono arrivati due grandi colpi di scena, con le uscite di strada di Jon Armstrong nella PS7 e di Martinš Sesks nella PS8. Il comando della classifica è stato quindi preso da Sami Pajari, che ora ha poco più di 25 secondi su Robert Virves e 35 su Lauri Joona. Al finlandese basterà non incappare in errori a sua volta per poter festeggiare il titolo “entry level” al termine del rally.

Dalle 14:14 prenderà il via il giro pomeridiano, con la ripetizione delle prove mattutine e la superspeciale di Salou a conclusione.

Classifica

WRC | Rally di Catalunya 2021: Neuville allunga su Evans, Sordo attacca Ogier

Immagine copertina: Red Bull

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS