WRC | Rally dell’Acropoli 2021: Yohan Rossel squalificato, perde la vittoria in WRC-3

Un componente della sua Citroën C3 è stato trovato sovrappeso, Kajetanowicz vince e riapre il campionato


È stato un Rally dell’Acropoli molto travagliato, per Yohan Rossel. Il leader del mondiale WRC-3 ha conquistato la vittoria di classe al termine di un fine settimana tiratissimo, dopo avere passato tutta la giornata del venerdì in quarta posizione per poi recuperare con grande forza al sabato.

Passato al comando nel corso della seconda tappa, il francese ha aumentato il suo vantaggio concludendo vittorioso sotto il traguardo finale ma proprio nel corso della Power Stage un impatto contro una roccia gli è costato la rottura dello sterzo. Con la sua Citroën C3 malconcia Rossel è riuscito comunque ad arrivare al service park in tempo, vedendosi dunque confermata la vittoria.

Alle verifiche tecniche, tuttavia, il peso di una sezione frontale del telaio è risultato essere di 12,95 chili, contro i 12,857 massimi permessi dal regolamento tecnico (tolleranza +5% inclusa). Normalmente un’infrazione del genere sarebbe punibile con una semplice multa, ma Rossel si era già giocato il “jolly” in Sardegna (irregolarità tecnica identica) e pertanto stava già correndo con la condizionale, quindi è scattata la squalifica.

Il team manager di Rossel, Vincent Ducher, ha giustificato l’accaduto dicendo che il pezzo era stato pesato due volte dopo la Sardegna risultando regolare. Non è riuscito tuttavia a spiegare perché, al termine dell’Acropoli, non rispettasse il regolamento tecnico. Un ingegnere di Citroën Racing, Damien Arbonnier, ha inoltre spiegato come la Casa francese abbia dato istruzione a tutti i clienti di pesare ogni parte fornita prima di utilizzarla, cosa che ha ulteriormente e definitivamente complicato la posizione di Rossel e della sua squadra (Saintéloc Racing).

Oltre alla squalifica, Rossel ha subito un’altra sospensione con la condizionale per la non conformità del sistema di raffreddamento dei freni posteriori. Se nei prossimi 12 mesi dovesse arrivare un’altra infrazione analoga, scatterebbe un’altra squalifica.

La perdita di una vittoria tanto sudata e il conseguente successo di Kajetan Kajetanowicz hanno riaperto il mondiale WRC-3, che ora vede Rossel sempre al comando con 127 punti ma con un punteggio già da scartare e solo un altro rally a disposizione tra i tre mancanti, mentre Kajetanowicz è salito a quota 112 e ha altri due rally da poter correre.

Immagine copertina: Red Bull

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM