WRC | Rally dell’Acropoli 2021: Rovanperä continua a volare a metà della seconda tappa

Quattro scratch di fila e con grande facilità per il finlandese, duello Tänak-Ogier per la seconda posizione


La seconda tappa del Rally dell’Acropoli è iniziata con grande tranquillità, senza sussulti in classifica per quanto riguarda le WRC Plus. Kalle Rovanperä ha conquistato quattro prove speciali su quattro ribadendo come in questo weekend non ce ne sia assolutamente per nessuno.

Il vantaggio del finlandese della Toyota è salito a 39″7 su Ott Tänak, sempre alle spalle del figlio d’arte eccezion fatta per la PS10, nella quale ha perso 18 secondi per una ragione che lo stesso pilota estone non ha precisato.

Se Tänak sembrava avere messo un margine di relativa sicurezza tra sé e Sébastien Ogier, l’ultima frazione mattutina ha riaperto i giochi per il secondo posto con il campione del mondo riportatosi a 3″6 dalla Hyundai #8. Il passo tra i primi tre della classifica è stato molto differente e le posizioni al via hanno sicuramente influito, ma le due prove del pomeriggio potrebbero a questo punto riservare anche qualche sorpresa.

Nessuna novità nelle posizioni di immediato rincalzo. Daniel Sordo, Adrien Fourmaux e Gus Greensmith hanno mantenuto quarta, quinta e sesta posizione. I due piloti Ford hanno patito qualche inconveniente, con il francese che ha danneggiato il parafango anteriore nella PS8 e il britannico che invece è finito in testacoda nella PS9. 17″3 separano le due Fiesta M-Sport.

Elfyn Evans ha continuato a scalare la classifica prova dopo prova riuscendo a rientrare in zona punti al nono posto. Il gallese potrà facilmente attaccare le due Škoda in testa alla classe WRC-2 per riportarsi settimo, piazzamento importante in ottica classifica generale anche alla luce dei problemi avuti ieri da Thierry Neuville.

Cambio al vertice in WRC-2, con Andreas Mikkelsen riuscito a rimettere la sua Fabia davanti a quella di Marco Bulacia. Il duello tra il norvegese e il boliviano è tutt’altro che concluso comunque, visti i soli 10″1 che separano i due alfieri del team Toksport. Nikolay Gryazin ha mantenuto la terza piazza con un distacco oltre i due minuti e 40 secondi e un margine di 46″4 su Georg Linnamäe.

Clamoroso ribaltone in WRC-3. Yohan Rossel si è liberato di tutti e tre gli avversari diretti in appena tre speciali, visto che la PS10 è stata neutralizzata per la presenza di spettatori in zone non sicure. Il pilota Citroën si è portato in vantaggio di 6″8 su Chris Ingram e di sette secondi netti su Kajetan Kajetanowicz, in una classifica ancora compattissima. Ha perso terreno Emil Lindholm, ora quarto a 26″5 dal leader del mondiale di categoria.

Il giro pomeridiano prevede solo due prove, ossia le ripetizioni di PS7 e PS10. Si riparte alle 15:26, ora italiana.

Classifica:

WRC | Rally dell'Acropoli 2021: Rovanperä continua a volare a metà della seconda tappa

Immagine copertina: Red Bull

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM