WRC | Pierre-Louis Loubet pronto al debutto con le WRC Plus

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

Lo schieramento di vetture WRC Plus 2020 è destinato a rimpolparsi ulteriormente con l’arrivo del campione WRC-2 in carica, Pierre-Louis Loubet. Con il supporto della Federazione francese, il 22enne figlio d’arte parteciperà ad alcuni rally del mondiale 2020 con una vettura della categoria regina.

Non sono noti né il programma di gare né con quale auto parteciperà a questi eventi, ma la FFSA ha reso noto che il suo pilota di punta quest’anno difenderà i colori dell’Équipe de France al volante di una vettura della categoria recentemente rinominata Rally1. L’unico particolare certo è che Loubet non prenderà parte al Rally di Montecarlo, corsa a cui peraltro non ha mai partecipato nella sua ancora breve carriera.

Dopo avere concluso al sesto posto il mondiale junior nel 2015, Loubet ha impiegato quattro stagioni per conquistare il titolo cadetto, riuscendoci al termine di una lunga battaglia durata per tutto il 2019. La cancellazione del Rally d’Australia ha di fatto tolto l’ultima chance all’inseguitore Benito Guerra, che comunque avrebbe dovuto recuperare 16 punti sul francese. Nella stagione 2018 Loubet ha anche avuto occasione di gareggiare con un team italiano, il BRC Racing legato al marchio Hyundai.

E la Casa sudcoreana è proprio una di quelle a cui è stato legato il nome di Loubet nelle ultime settimane, per un programma che avrebbe inevitabilmente una forma privata. Dall’altra parte c’è invece Ford, che ha già nove rally “prenotati” da Gus Greensmith sulla terza Fiesta ufficiale e pertanto ne ha ancora quattro a disposizione per quanto riguarda il team M-Sport, sempre che FFSA non abbia già acquisito una vettura da utilizzare in forma autonoma. FFSA ha annunciato che il programma di Loubet verrà rivelato nelle prossime settimane.

Ecco le parole dell’iridato WRC-2 in carica: “Questa è una nuova tappa della mia carriera, molto importante e positiva. Per me è una grande soddisfazione, sono molto fiero di rappresentare ancora i colori dell’Équipe de France. Ci sarà molto da lavorare in questa stagione e spero che il sostegno della FFSA possa aiutarmi a progredire durante l’anno. Il supporto federale, che io conosco molto bene avendo già passato tre stagioni con la FFSA, mi darà grandi benefici dal punto di vista tecnico e sportivo”.

La Federazione transalpina supporterà inoltre Adrien Fourmaux, che correrà sei rally nel mondiale WRC-2 con una Ford Fiesta R5 ufficiale, e Yohan Rossel, impegnato in sei occasioni nel mondiale WRC-3 con una Citroën C3 R5 portata direttamente in gara dalla FFSA. Trattasi di due giovani piloti che nel recente passato si sono già messi in mostra nel WRC, riuscendo anche ad entrare nella zona punti assoluta, a dimostrazione di come la Francia stia spingendo molto forte per crearsi un futuro dopo i ritiri (ormai all’orizzonte) di Sébastien Loeb e Sébastien Ogier.

Immagine copertina: Red Bull

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

WRC | Pierre-Louis Loubet pronto al debutto con le WRC Plus 2
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE