WRC | Petter e Oliver Solberg al via del prossimo Rally del Galles

WRC
Petter e Oliver Solberg al via del prossimo Rally del Galles

Per l'iridato 2003 sarà l'ultimo rally mondiale in carriera, per il giovane figlio quello d'esordio di 24 Luglio 2019, 15:14

Il Rally del Galles 2019, che si svolgerà tra il 3 e il 6 ottobre come terzultimo appuntamento del WRC, vedrà un importante passaggio di consegne nel mondo delle corse fuoristrada. Petter e Oliver Solberg, padre e figlio, saranno infatti al via al volante di un paio di Volkswagen Polo GTI R5 e la particolarità della notizia sta proprio nel fatto che per l'iridato 2003 sarà l'ultimo rally in carriera, mentre per il giovane figlio d'arte sarà il primo a livello mondiale.

Petter Solberg, quindi, per concludere quello che ha definito il suo "Farewell Tour" ha scelto proprio il rally che gli ha dato il primo successo nel WRC (2002) e il suo unico titolo mondiale. Quello del RAC 2019 sarà il suo gettone numero 190 nel mondiale ad oltre 21 anni di distanza dal primo, datato Rally di Svezia 1998. In questa occasione alle note ritroverà lo storico copilota Phil Mills, al fianco del quale non gareggia dal Rally del Portogallo 2010. "Il Rally del Galles è sempre stato speciale per me ed è fantastico avere la possibilità di chiudere la mia carriera nel WRC qui", ha detto Petter. "Ho tantissimi ricordi di questo rally, è un evento che ha ospitato alcuni dei momenti più importanti della mia carriera. E sarà speciale anche per il mio copilota Phil Mills, che è gallese. Sarà un rally ricco di emozioni, specialmente perché per la prima volta correrò nel WRC con mio figlio Oliver. Sarà un incredibile momento per la nostra famiglia: un capitolo si chiuderà mentre un altro si aprirà".

Quello di Oliver Solberg, nato il 23 settembre 2001 da papà Petter e da mamma Pernilla Walfridsson, a sua volta pilota, è un nome già noto (e non solo per il suo cognome) a chi si "nutre" di rally. La sua carriera, finora, si è sviluppata soprattutto nei campionati nazionali nordici (Lettonia in particolar modo) e negli Stati Uniti ma è bastata appena una presenza a livello internazionale, lo scorso maggio in occasione del Rally Liepaja, per sbloccare lo score anche nel campionato europeo. Al volante della Volkswagen Polo GTI R5, paradossalmente, Oliver ha persino più esperienza di Petter, essendo la vettura con cui sta correndo abitualmente in questo 2019. Come detto, per il giovane figlio d'arte sarà la prima partecipazione ad un rally mondiale. Ecco le sue parole: "Fantastico. Semplicemente incredibile. Ho tantissimi ricordi di mio padre che corre e vince questo rally. Mesi fa ho svolto un test lungo la prova speciale Sweet Lamb e ho sentito la pelle d'oca sulle braccia a correre qui per la prima volta".

L'appuntamento è quindi per il prossimo RAC, che segnerà il definitivo passaggio del testimone all'interno di una famiglia che ha dato (e continuerà a dare) tantissimo al mondo dei rally.

Immagine copertina: Petter Solberg Twitter


Condividi