WRC | Ott Tänak torna con Ford M-Sport!

WRC
Tempo di lettura: 3 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
7 Dicembre 2022 - 12:50
Home  »  WRC

Clamoroso e “sentito” ritorno all’ovile per il pilota estone, che dopo qualche stagione difficile ripartirà da dove tutto è cominciato

Ott Tänak ha svelato definitivamente le sue carte per il WRC 2023. Voci di un anno sabbatico si erano alternate a quelle di un ritorno in Ford e addirittura alla predisposizione di un programma privato a suo nome ma alla fine il pilota estone ha scelto di tornare dove tutto è cominciato, ossia alla corte di Malcolm Wilson.

Tänak guiderà quindi una Ford Puma Rally1 del team M-Sport, squadra che lo ha lanciato nell’universo del mondiale rally più di un decennio fa. La sua prima uscita con Wilson risale infatti al sesto posto nel Rally del Galles 2011, corso da neo vice-campione del mondo S2000 su una Fiesta gestita insieme a Stobart.

Il rapporto tra il 35enne di Kärla e la scuderia di “zio Malcolm” si è esteso fino al terzo posto iridato ottenuto alla fine della stagione 2017, con i suoi primi successi nel WRC in Sardegna e in Germania; proprio sugli sterrati di casa nostra, cinque anni prima, aveva colto anche il suo primo podio. Il passaggio in Toyota gli ha fruttato l’alloro mondiale nel 2019 ma meno fortunato è stato il successivo rapporto con Hyundai, che abbiamo già riassunto in occasione della separazione comunicata al termine del Rally di Catalunya di quest’anno.

Al termine di un triennio complicato, nel paddock e anche fuori, Tänak ha deciso di riabbracciare un ambiente e un gruppo di persone che lo ha sempre visto come un figlio. Partirà per il mondiale 2023 con grandissime ambizioni ma da inseguitore, su una vettura che dopo uno splendido inizio di 2022 è andata via via retrocedendo nelle gerarchie delle Rally1. Una situazione che storicamente ha portato Tänak a dare il meglio di sé.

“M-Sport è la squadra che mi ha cresciuto come pilota e che mi ha insegnato le dure lezioni e l’esperienza necessarie a diventare un top driver nel WRC”, ha detto Tänak. “Non sono mai riuscito a riconquistare il titolo mondiale da quando l’ho vinto e non sarò in pace con me stesso finché non ci sarò riuscito. Ho dialogato a lungo con Malcolm e senza dubbio condividiamo le stesse ambizioni per la prossima stagione. Sarà una grande sfida per noi ma conosco chi lavora a Dovenby Hall, so di cosa sono capaci e grazie alla loro passione e alla loro voglia di dare sempre tutto penso che potremo anche lottare per il titolo”.

Wilson ha aggiunto: “Ott è già stato a Dovenby per visitare la nostra fabbrica e ha già testato la Puma nella foresta di Greystoke. Dai feedback iniziali che ci ha dato, pensiamo di poterci giocare il campionato nel 2023. Rivedere Ott qui con noi mi ha dato una gioia immensa. Ho seguito la sua carriera sin dai primissimi anni e sono fiero dei traguardi che ha raggiunto nell’ultima decade”.

Il team principal Richard Millener si è aggiunto alle parole di stima pronunciate da Wilson: “Ritrovare Ott in M-Sport è stato un momento davvero significativo per tutti a Dovenby Hall. L’obiettivo per tutti in vista del 2023 è chiaro: vincere il titolo mondiale. Per raggiungere questo traguardo insieme ci vorrà tanto duro lavoro e tanta forza, ma siamo preparati e pronti a raccogliere la sfida. Un pilota come Ott risolleverà gli spiriti e i desideri di tutto il team, nel 2023 realizzeremo tutto il nostro potenziale”.

Immagine copertina: wrc.com

I Commenti sono chiusi.