WRC | Montecarlo: Ogier segna una tripletta e passa al comando

Il campione del mondo è inarrestabile nelle prove mattutine, penalità per Rovanperä


Il mattino ha avuto decisamente l’oro in bocca per Sébastien Ogier, che nel primo giro di prove del venerdì è balzato al comando del Rally di Montecarlo infilando tre scratch consecutivi.

La PS3 è partita ancora prima dell’alba, su un asfalto reso insidioso dal ghiaccio nell’ultimo tratto del percorso. Nulla di particolarmente preoccupante, in confronto a ciò che offre il Montecarlo solitamente, ma tanto è bastato al sette volte iridato per fare una grande differenza sugli avversari.

Un dominio replicatosi anche nelle due prove successive, che hanno permesso a Ogier di concludere il giro mattutino con 11″3 sul più diretto inseguitore, Elfyn Evans. Il gallese della Toyota ha pagato un eccesso di prudenza in alcuni tratti ma ha mantenuto un passo costante e solido.

Chi invece ha perso terreno è Ott Tänak, che correndo anche qualche rischio è scivolato in terza posizione in duello con Kalle Rovanperä, ritrovatosi anche in testa alla generale prima della PS3 ma poi penalizzato di 10 secondi per un ritardo al controllo orario precedente la PS4. Il giovane finlandese è stato l’unico, seppure in poche zone sparse, a tenere il passo di Ogier nel corso della mattinata. 3″4 separano i due nordici, a favore dell’iridato 2019, mentre il gap dal leader è a cavallo dei 25 secondi.

In difficoltà Thierry Neuville, che ha optato per una scelta mista di gomme chiodate e slick finendo per non trarre vantaggio sul poco ghiaccio incontrato e per subire oltremodo nelle zone asciutte o umide. La forbice tra il belga della Hyundai e Ogier si è allargata fino ad oltrepassare il minuto e, dettaglio non di poco conto, le note di Neuville non sembrano essere sempre adeguate, a giudicare dalle tante correzioni apportate da Martijn Wydaeghe al termine di ogni prova. A cornice di tutto, l’ex vice-campione del mondo è incappato anche in un testacoda nella PS5.

Rally finora molto complicato anche per Daniel Sordo, in totale assenza di confidenza con la sua Hyundai in queste condizioni. I due minuti e cinque secondi pagati in appena cinque prove speciali sono un segno tangibile di queste problematiche, considerando che lo spagnolo a Montecarlo è già riuscito a salire sul podio per tre volte.

Ancora più staccati gli altri tre piloti al volante delle Rally1. Pierre-Louis Loubet, Takamoto Katsuta e Gus Greensmith occupano le posizioni tra la nona e l’11esima, racchiusi in 21 secondi esatti ma distanti oltre quattro minuti da Ogier.

Nella categoria WRC-2, Andreas Mikkelsen ha aumentato il suo vantaggio su Adrien Fourmaux grazie ai 15 secondi presi sul francese nella PS4. I due sono separati da 23″8 nella generale, poiché il pilota Ford è risultato essere più veloce nelle altre due frazioni. Éric Camilli ha invece superato Nikolay Gryazin per la terza posizione.

In WRC-3 il nuovo leader è Yoann Bonato, che nel consueto festival francese precede Yohan Rossel di 6″3 e Nicolas Ciamin di poco più di un minuto. Piazzamenti in zona punti, al momento, sia per Mauro Miele che per Giacomo Ogliari.

Alle 12:17 prenderà il via la prima delle due prove pomeridiane, che saranno la ripetizione delle prime due frazioni di stamattina.

Classifica:

WRC | Montecarlo: Ogier segna una tripletta e passa al comando

Immagine copertina: Toyota Gazoo Racing WRT Twitter

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

P300 MAGAZINE

WRC | Montecarlo: Ogier segna una tripletta e passa al comando

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

P300 MAGAZINE

WRC | Montecarlo: Ogier segna una tripletta e passa al comando