WRC | Montecarlo: Evans, Ogier e Neuville in 6″4 alla fine della seconda tappa

WRC | Montecarlo: Evans, Ogier e Neuville in 6″4 alla fine della seconda tappa

La mattinata di domani, che chiuderà l’88esima edizione del Rally di Montecarlo, si preannuncia a dir poco in contraddizione con le basse temperature incontrate dal WRC in questo weekend inaugurale del 2020. Con tre piloti in 6″4 la lotta per la vittoria sarà alquanto calda e divertente fino al traguardo finale, con la variabile aggiuntiva del doppio passaggio sul Col de Turini.

A comandare la classifica è ancora Elfyn Evans, che dopo essere stato raggiunto dal compagno di squadra Sébastien Ogier nella PS11 lo ha distanziato di 4″9 nella PS12. Approccio troppo prudente sul ghiaccio, almeno a detta del francese che ha perso una decina di secondi su Thierry Neuville, vincitore della prova conclusiva di giornata. Un piccolo errore, costato non più di un paio di secondi, lo ha commesso invece lo stesso Evans, anche fortunato a non precipitare in un fosso nelle fasi conclusive della frazione.

Autore dello scratch in entrambe le prove del pomeriggio, Neuville ha ridotto a 6″4 il suo gap dalla prima posizione e ha confermato le sue intenzioni alquanto bellicose sull’esito di questo rally. Il belga pare non essere stato minimamente smosso dall’arrivo in Hyundai di un gigante come Ott Tänak, anche se il “Monte” dell’estone è durato troppo poco per poter trarre conclusioni definitive.

La lotta per il quarto posto si è invece riaperta dopo il testacoda di Sébastien Loeb nella PS12. Il francese ha continuato a subire il passo sostenuto di Esapekka Lappi, giunto alle spalle dei top 3 in entrambe le frazioni pomeridiane, e ora il suo vantaggio non può più essere considerato di sicurezza. In grande progressione il feeling tra il finlandese e la Ford Fiesta, le cui prestazioni sono migliorate di prova in prova durante questo weekend.

Invariata la sesta posizione di Kalle Rovanperä, che ha dovuto rinunciare ad ogni velleità di inseguimento a Lappi, mentre Takamoto Katsuta si è riportato settimo grazie anche alla scelta (unica, in questo giro pomeridiano) di utilizzare un paio di gomme chiodate. Per quanto riguarda le altre WRC Plus in gara, Teemu Suninen è risalito in 11esima posizione assoluta ad appena 13 secondi dalla zona punti, Deividas Jocius è 18° e Gus Greensmith è ormai fuori classifica dopo avere saltato tutta la giornata di ieri.

Éric Camilli ha conservato la piazza di comando tra le vetture R5 e nella categoria WRC-3. In seconda posizione nella generale delle cadetta è risalito Mads Østberg, leader della WRC-2, che ha scavalcato Nicolas Ciamin sul traguardo finale di giornata. Tra i due francesi in lotta per la WRC-3 corrono due minuti e 24 secondi. Østberg, invece, vanta una cinquantina di secondi su Ole Christian Veiby per quanto concerne la categoria degli ufficiali, dopo che la Hyundai #22 è finita in testacoda nella PS12. Invariati anche i gradini più bassi dei podi delle due categorie, ancora appannaggio di Adrien Fourmaux tra gli ufficiali e di Yoann Bonato tra i privati.

Alle 8:17 di domani partirà la prima delle quattro prove speciali della terza tappa, con 63,5 chilometri ancora da percorrere.

Classifica:

Immagine copertina: Toyota Gazoo Racing WRT Twitter

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

14,524FansLike
867FollowersFollow
1,630FollowersFollow
WRC | Montecarlo: Evans, Ogier e Neuville in 6"4 alla fine della seconda tappa 3
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE