WRC | Line-up quasi invariata per Toyota in vista del 2023

di Federico Benedusi @federicob95
18 Novembre 2022 - 09:27

Lappi è l’unico pilota non confermato, Katsuta correrà come terzo pilota e Ogier resterà come part-timer

Toyota Gazoo Racing ha confermato i suoi programmi per il WRC 2023. La Casa giapponese, che ha fatto bottino pieno di titoli nella stagione appena conclusasi con il Rally del Giappone, ripartirà da una line-up pressoché invariata con quattro piloti in luogo dei cinque schierati quest’anno.

L’uomo solo al comando del mondiale rally è Kalle Rovanperä, che a 22 anni e poche ore ha battuto anche l’ultimo record di età del WRC divenendo il più giovane campione del mondo nella storia della categoria. Per il finlandese è stata un’annata dominante, con sei vittorie e otto podi in 13 eventi, e solo qualche scivolata di troppo nel fine stagione gli ha precluso un record di punti che fino al Rally di Finlandia sembrava più che conquistabile.

Seconda guida è Elfyn Evans, reduce da un 2022 tutto sommato abbastanza deludente. Dopo due secondi posti iridati il gallese contava di potersi finalmente aggiudicare il titolo mondiale, ma il ricambio generazionale tra Sébastien Ogier e l'”erede designato” Rovanperä è arrivato anche più velocemente del previsto e senza che Evans potesse opporre troppa resistenza. Errori ed eventi sfortunati hanno fatto il resto: il #33 si è chiamato fuori dalla lotta iridata praticamente subito. Il 2023 potrebbe rappresentare un’occasione di rivincita ma la sensazione è che il treno Rovanperä non possa essere arrestato in tempi brevi.

Ogier resterà come pilota part-time, insieme ad altri programmi sportivi che peraltro devono essere ancora definiti. Nel suo nuovo ruolo l’otto volte campione del mondo si è trovato piuttosto a suo agio, perdendo il successo a Montecarlo solo per una sfortunata foratura nella penultima prova speciale e rifacendosi a fine anno in Catalunya, dopo un secondo posto da “guardia del corpo” in Nuova Zelanda. Il pilota di Gap ha comunque raggiunto la sesta posizione in campionato e un totale di 97 punti, bottino decisamente cospicuo. Non sono stati ancora svelati i rally in cui Ogier sarà protagonista nel 2023, ma c’è da scommettere che l’amato Montecarlo rientrerà subito nella lista.

Promosso Takamoto Katsuta, che dopo un 2022 nel team “Next Generation” di Toyota rientrerà nella struttura 100% factory e questa volta avrà voce in capitolo anche per il mondiale costruttori. Il giapponese, che quest’anno è salito sul podio nel Safari e nel rally casalingo, disputerà tutto il campionato e correrà per i punti costruttori nei rally in cui Ogier non sarà impegnato.

Si è chiuso, quindi, anche il secondo stint di Esapekka Lappi nel team diretto da Jari-Matti Latvala. Il finnico è stato una pedina importante per il mondiale costruttori 2022, con ben tre podi all’attivo, ma ha deciso di prendere un’altra strada, verosimilmente quella di Hyundai come già “spifferato” da diversi rumors del paddock.

Queste le parole dei protagonisti, a cominciare da Rovanperä: “Ho già passato tre stagioni grandiose con questo team, ovviamente un posto speciale è riservato a quest’anno perché abbiamo raggiunto risultati fantastici. Speriamo di poter continuare così l’anno prossimo, lottando di nuovo per i titoli mondiali. Penso che si vada ad intraprendere una sfida ancora più grande perché la competizione sarà ancora più dura, ma daremo come sempre il massimo”.

Evans: “Sono entusiasta di correre la mia quarta stagione con il team Toyota. Già nei primi due anni abbiamo raggiunto buoni successi e anche se il 2022 non è andato come speravo sono molto felice di essere parte di un team così formidabile, che lavora sempre duramente per migliorarsi. La speranza è che il 2023 possa essere un’annata ancora migliore da un punto di vista personale, per aiutare la squadra a proseguire nella sua striscia di successi”.

Ogier: “Proseguirò nel mio legame con Toyota anche per il 2023 con un programma parziale, similmente a quanto fatto quest’anno, e sono molto contento di questo. Mi sto divertendo molto, ho la chance di correre con un top team continuando a seguire la mia passione, avendo allo stesso tempo la possibilità di stare di più con la mia famiglia e di fare cose differenti. Sono entusiasta di proseguire con questo team e voglio lottare ancora per conquistare vittorie insieme”.

Katsuta: “Sono entusiasta di compiere questo passo avanti nella mia carriera. Avere questo tipo di ruolo in squadra è sempre stato il mio obiettivo e voglio ringraziare Toyota per avermi offerto un’opportunità di questo genere. Ovviamente questo porterà un po’ di pressione in più, ma sono molto motivato a proseguire nel mio duro lavoro per arrivare pronto alla prossima stagione e, quindi, per dare alla squadra il massimo delle mie possibilità”.

Latvala: “Come squadra, abbiamo trascorso un ottimo 2022. Vincere tutti i titoli per il terzo anno di fila sarà una sfida complicata ma è certamente l’obiettivo della prossima stagione, dobbiamo continuare a lavorare duramente per raggiungerlo. Sono contento di dare il benvenuto a Takamoto nella nostra squadra, dividerà una vettura con Sébastien continuando ad incamerare esperienza lungo un’intera stagione. Pensiamo che fosse il momento giusto per compiere questo passo avanti: nel 2022 è stato il pilota più costante e confidiamo nel fatto che possa portare buoni punti al team.

Gli altri nostri piloti hanno già provato di poter vincere e di poter lottare per i campionati. Kalle dovrà difendere il titolo ma sarà molto motivato e adora guidare la nostra vettura. Per Elfyn non è stato un 2022 facile ma ha concluso con buone sensazioni e di sicuro tornerà più competitivo nel 2023. Séb, invece, anche in una stagione parziale ha mostrato di avere ancora il ritmo e può sempre portare tanto alla squadra”.

Immagine copertina: Toyota Gazoo Racing