WRC | Il Rally di Monza chiuderà la stagione 2020

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Il calendario si chiude con otto round, la corsa si disputerà tra autodromo e dintorni


FIA, ACI e WRC Promoter hanno annunciato poco fa che sarà il Rally di Monza a chiudere la stagione 2020 del WRC.

La conferma della corsa brianzola arriva con grande ritardo ma l’ottavo round del mondiale è ora cosa fatta. Il Rally di Monza completa dunque il processo di ritorno ad una connotazione più sportiva, dopo quasi un ventennio più volto al semplice spettacolo, e lo fa nientemeno che con l’arrivo del campionato più importante.

Il WRC 2020 si concluderà quindi nel weekend del 4-6 dicembre con una corsa che si snoderà per le giornate di venerdì e domenica all’interno dell’autodromo, mentre al sabato si gareggerà sulle strade immediatamente limitrofe. Si tratta di un’altra competizione su asfalto 100%, dopo il Rally di Ypres entrato a sua volta in calendario dopo gli stravolgimenti dovuti al Covid-19.

Queste le parole del managing director di WRC Promoter, Jona Siebel: “In qualità di ultimo round del campionato, c’è un’alta probabilità che i titoli piloti e costruttori si decidano sulle strade di Monza. Il WRC è orgoglioso di premiare i migliori piloti polivalenti su superfici differenti e in condizioni miste. Questo tipo di rally è raro nel nostro campionato ma garantirà un finale appassionante ad una stagione imprevedibile”.

Così invece il presidente della Commissione Rally FIA, Yves Matton: “Nella situazione attuale abbiamo cercato nuove soluzioni e questo Rally di Monza ne è una grande dimostrazione. Sarà un matrimonio tra un circuito iconico e delle prove speciali più tradizionali poste nelle vicinanze. Questo nuovo concept potrebbe aiutarci a portare il WRC verso nuovi Paesi o regioni che possano richiedere format innovativi. L’ingresso di questo evento in calendario in tempi così ristretti ha richiesto un accordo di grande flessibilità con l’ACI e il suo presidente, Angelo Sticchi Damiani, che ringraziamo per il grande impegno e la professionalità”.

Ed ecco le parole dello stesso Sticchi Damiani: “Per l’ACI si tratterà di un altro grande impegno in una stagione in cui siamo stati grandi protagonisti in tutti i più importanti campionati motoristici. Il nostro accordo con WRC Promoter prevede anche la considerazione di Monza come possibile evento del calendario 2021. L’evento di Monza, il Tempio della Velocità, sarà grandioso per il campionato. Sarà un grande spettacolo e un’esperienza unica per vetture, costruttori di pneumatici, team, piloti e tutti i protagonisti di un evento del WRC”.

Immagine copertina: monzarallyshow.it

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

MotoGP | GP Teruel 2020, la cronaca della gara

Segue la cronaca del Gran Premio di Teruel classe MotoGP, disputatosi al Motorland di Aragón alle 13:00 di oggi. La gara,...
WRC | Il Rally di Monza chiuderà la stagione 2020 1
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE