WRC | Elfyn Evans vince un drammatico Rally di Turchia e torna in testa al mondiale

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Neuville tradito da una foratura, Ogier dal motore. Il gallese è di nuovo padrone del campionato


Sébastien Ogier è stato profetico, al termine della giornata di ieri, parlando di quanto potesse essere lunga l’ultima tappa del Rally di Turchia a dispetto dello scarso chilometraggio. La malasorte, tuttavia, si è ritorta anche contro lo stesso sei volte iridato della Toyota, che dopo essere passato dalle stelle alle stalle ieri per una foratura oggi ha “completato l’opera” con la rottura del motore della sua Yaris durante la PS11.

Un colpo duro per il campionato del francese, specie perché a vincere uno dei rally più incredibili e drammatici degli ultimi anni è stato Elfyn Evans. Il gallese ha approfittato del problema occorso a Ogier e della foratura in cui è incappato Thierry Neuville nella PS9 per conquistare il secondo successo stagionale, tornando così in testa alla classifica di campionato.

Il belga è comunque tornato sul podio per la prima volta dopo la vittoria di Montecarlo, chiudendo a 35″2 da Evans e aggiudicandosi i cinque punti extra della Power Stage. Un risultato che probabilmente non ha rimesso la Hyundai #11 in corsa per il titolo ma che senza dubbio ha ridato fiducia al vice-iridato dopo il doppio zero patito tra Messico ed Estonia.

Podio completato da Sébastien Loeb, che pur non essendo rimasto esente da forature (anche lui nella PS9 come Neuville) ha limitato i danni chiudendo terzo. Ancora non si sa se questo Rally di Turchia sia stato effettivamente l’ultimo di Loeb nel WRC, in ogni caso la sua posizione in Hyundai per il 2021 non è ancora definita.

Quarto un poco esaltante Kalle Rovanperä, capace comunque di portare a casa punti importanti per la classifica piloti e costruttori pur concludendo ad oltre due minuti e mezzo da Evans. Quinta e sesta piazza per le Ford, con Gus Greensmith al miglior risultato in carriera davanti ad Esapekka Lappi, che dopo due forature nell’ultima tappa ha concluso il rally con un ammortizzatore rotto.

Ritirati, oltre ad Ogier, anche Teemu Suninen e Pierre-Louis Loubet nella PS9. Il finlandese ha colpito il bordo di un ponte, perdendo una ruota, mentre il francese è stato fermato da un problema meccanico. Ott Tänak è invece tornato in gara dopo l’incidente di ieri portandosi a casa quattro punti dalla Power Stage.

Evans comanda la nuova classifica del mondiale con 97 punti, ben 18 in più rispetto ad Ogier mentre Tänak e Rovanperä sono appaiati a -27 dal gallese; attardato di cinque ulteriori lunghezze è Neuville. In classifica costruttori Toyota ha messo altri quattro punti tra sé e Hyundai portandosi a +9.

Zona punti che dunque si è aperta a ben quattro vetture R5. Kajetan Kajetanowicz è stato il migliore tra le cadette vincendo anche tra le WRC-3 private, davanti ai due ufficiali Pontus Tidemand e Adrien Fourmaux che hanno concluso nell’ordine anche in WRC-2. Il podio dei privati è stato completato da Marco Bulacia, decimo assoluto, e dal turco Yağiz Avci, mentre Eyvind Brynildsen è tornato in gara con la formula Rally2 per chiudere il podio degli ufficiali.

Tidemand è il nuovo leader del mondiale WRC-2 con 80 punti, contro i 75 di Mads Østberg assente in Turchia e i 66 di Fourmaux. Il capoclassifica della WRC-3 è invece Bulacia con 55 punti davanti a Jari Huttunen con 43 e a Kajetanowicz con 37.

Tra tre settimane, il WRC torna in gara con il penultimo round di questo strano e appassionante mondiale 2020. L’appuntamento è con il Rally di Sardegna.

Power Stage:

Classifica finale:

Campionato piloti:

Campionato costruttori:

Immagine copertina: Red Bull

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

WRC | Elfyn Evans vince un drammatico Rally di Turchia e torna in testa al mondiale 5
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE