WRC | Craig Breen passa a Ford per i mondiali 2022 e 2023

L’irlandese sarà impegnato full-time con la nuova Puma Rally1


Contestualmente all’annuncio di Oliver Solberg come nuovo pilota part-time ufficiale di Hyundai per il WRC 2022 è arrivato anche l’addio di Craig Breen alla Casa sudcoreana dopo due stagioni e mezzo. Terminate queste procedure di rito, il pilota irlandese ha potuto finalmente ufficializzare il suo passaggio a Ford per la prossima annata del mondiale rally.

Per Breen si tratta di un ritorno nella Casa dell’Ovale Blu, con la quale però è mai stato sotto contratto diretto. Il massimo livello nelle gerarchie del marchio statunitense lo ha raggiunto in qualità di pilota del team M-Sport (che gestisce le Ford ufficiali nel WRC) nel lontano 2010, dopo avere vinto il Fiesta Sport Trophy International Shootout. Anche i successi più importanti della carriera di Breen, il titolo WRC Academy del 2011 e il mondiale S2000 l’anno dopo, sono arrivati con Ford ma sempre senza un legame “factory”.

L’impegno di Breen nel WRC 2022 sarà totale, poiché l’irlandese sarà al volante della Puma Rally1 in tutte le corse previste dal calendario. Si tratterà del suo primo contratto full-time, poiché le stagioni 2017 e 2018 in Citroën diventarono a tempo pieno solo in corso d’opera e per situazioni “esterne”, come il licenziamento di Kris Meeke nella prima metà del 2018.

Breen ha già testato la Puma qualche settimana fa in Gran Bretagna su terreno ghiaioso, mentre nel corso di questo mese arriverà anche il “debutto” su asfalto in Spagna.

“Il mio viaggio nel WRC è stato lungo e tortuoso ma ora ho finalmente ricevuto un biglietto d’oro per gareggiare per il marchio più prestigioso nel motorsport, lottando per il titolo mondiale rally”, ha detto Breen. “Amo i rally e ogni sfumatura di questo sport, ma in particolar modo la sua storia. Aggiungere il mio nome alla lista dei leggendari piloti che hanno corso per Ford è piuttosto surreale: piloti come Ari Vatanen, Hannu Mikkola, Colin McRae e Carlos Sainz. Sarà un privilegio vedere il mio nome a seguito di questi eroi nei libri di storia”.

Il fondatore e managing director di M-Sport, Malcolm Wilson, ha aggiunto: “Ho seguito la carriera di Craig per un decennio e le sue performance di quest’anno non sono cadute nel dimenticatoio, ha garantito ottimi risultati pur avendo solo un programma parziale. Con la Puma abbiamo a disposizione una vettura fantastica e non ho dubbi che Craig possa avere tanto successo con noi nelle prossime stagioni”.

Parole di entusiasmo anche per il team principal di M-Sport, Richard Millener: “Ho conosciuto Craig quando correva nei campionati Sport Trophy, dei quali io ero coordinatore. Spesso abbiamo scherzato insieme su come abbiano progredito le nostre carriere e su dove ci troviamo ora, sarà un piacere e un onore lavorare di nuovo con lui e vedere quali risultati potremo raggiungere insieme al massimo livello del nostro sport, nelle prossime due stagioni, nel periodo più appassionante nella storia recente del WRC”.

Immagine copertina: wrc.com

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM