WRC | Arctic Rally Finland: Tänak in controllo, Ogier fuori

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Il campione del mondo esce di strada a pochi metri dal termine dell’ultima prova


La seconda tappa dell’Arctic Rally Finland ha proposto medie orarie altissime e un enorme colpo di scena nelle sue ultimissime fasi. Ott Tänak, che stamattina ha vinto la PS5 a quasi 133 km/h di media, ha mantenuto la sua leadership conquistando anche la prima prova speciale di questo pomeriggio.

Nelle due frazioni di domani, l’estone del team Hyundai dovrà difendere 24″1 su Kalle Rovanperä, che invece si è aggiudicato la PS7 al calare delle tenebre. Il finlandese non può abbassare la guardia tuttavia, perché grazie ad uno scratch eccezionale nella PS8 Thierry Neuville gli ha mangiato 13″1 in un colpo solo riportandosi a 1″8. La doppietta Hyundai non è pertanto una missione impossibile, anche se il belga dovrà partire prima della Toyota #69 domani.

Craig Breen ed Elfyn Evans hanno concluso la giornata rispettivamente in quarta e quinta posizione mentre alle loro spalle è arrivato il grande colpo di scena di cui sopra. Dopo avere scavalcato Oliver Solberg nella PS7, approfittando di un errore del giovane svedese, Sébastien Ogier ha concluso anticipatamente la sua giornata a pochi metri dal traguardo della PS8 impattando contro uno snowbank. La guida del campione del mondo in carica è stata decisamente al limite per tutta la giornata ed è rimasto tradito proprio all’ultimissima curva. La Toyota #1 non è riuscita a ripartire e pertanto il francese ha incassato i dieci minuti di gap della formula Rally2.

Solberg si è dunque ripreso la sesta piazza al termine di una giornata incredibile, nella quale è rimasto in scia ai tempi dei piloti migliori. Il figlio d’arte dovrà difendere 7″6 su Takamoto Katsuta nelle ultime due frazioni di domani. Teemu Suninen e Gus Greensmith occupano l’ottava e la nona piazza al volante delle Ford. Particolare il pomeriggio del finlandese, che nella PS6 ha provato a rialzare la testa segnando un discreto tempo ma commettendo un errore quasi fatale. Nelle successive due frazioni, Suninen ha preferito riprendere l’atteggiamento prudente che lo ha contraddistinto in questo fine settimana.

Un impatto con uno snowbank ha messo fuori gioco anche Pierre-Louis Loubet nella PS6, mentre Lorenzo Bertelli è andato kappaò già in mattinata. Janne Tuohino è invece 13°.

Situazione invariata in WRC-2, con Esapekka Lappi sempre più leader. Il finlandese della Volkswagen gestita dal team Movisport ha aumentato a 49″8 il suo margine su Andreas Mikkelsen, che a sua volta vanta 36 secondi su Nikolay Gryazin. Rally anticipatamente concluso per uno dei protagonisti del mondiale cadetto, Adrien Fourmaux, uscito nella PS6.

Tra le WRC-3, Teemu Asunmaa ha approfittato di una penalità di dieci secondi inflitta ad Egon Kaur per rifiatare nella generale. L’estone è arrivato in ritardo al controllo orario della PS7 scivolando a 12″5 dal finlandese. Eerik Pietarinen ha mantenuto il terzo posto ma il vantaggio su Mikko Heikkilä è sempre irrisorio, 1″4. Buon quinto Mattias Ekström, mentre Mauro Miele occupa solo la 21esima piazza.

Come detto, due sole prove attendono i piloti nella mattinata di domani: la prima alle 9:08 italiane, mentre la Power Stage scatterà alle 12:18.

Classifica:

Immagine copertina: Red Bull

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

P300 MAGAZINE

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE