WRC | Accordo per due gare tra Hayden Paddon e Ford

WRC
Accordo per due gare tra Hayden Paddon e Ford

Correrà in Galles sulla Fiesta R5, mentre in Australia tornerà sulla WRC Plus di 06 Settembre 2019, 11:41

Ad un paio di mesi dall'incidente che gli ha impedito di partecipare al Rally di Finlandia, Hayden Paddon farà il suo ritorno nel WRC in Galles. Il neozelandese ha raggiunto un accordo con Ford per disputare sia il rally britannico che quello d'Australia, su due vetture diverse. In Galles, infatti, Paddon difenderà i colori dell'Ovale Blu al volante della nuova Fiesta R5 MK2, prima di avere una nuova chance alla guida della Fiesta WRC Plus in occasione della chiusura stagionale.

In Galles, l'obiettivo di Paddon sarà ovviamente quello di fermare l'armata Škoda e di aiutare Gus Greensmith a tenere aperti i giochi iridati. In Australia, invece, il neozelandese ha una curiosa striscia di risultati che prosegue ormai dal 2014: dal sesto posto di quell'anno, infatti, Paddon ha migliorato via via di una posizione con il passare delle edizioni, fino al secondo posto del 2018. Difficile che quest'anno possa arrivare una vittoria, specie al debutto in gara con la Ford WRC Plus, ma certamente Paddon è sempre stato molto competitivo in un rally che ha quasi il sapore di casa.

"Siamo davvero felici di tornare al volante", ha detto Paddon. "Dopo la delusione della Finlandia non avrei permesso in nessun modo che questa storia finisse così, quindi abbiamo lavorato duramente con M-Sport per trovare una soluzione. Non posso ringraziare a sufficienza tutti coloro che mi hanno aiutato e supportato, rivolgo un ringraziamento anche a Hyundai New Zealand per avermi dato questa opportunità. Non vedo l'ora di guidare la Fiesta R5 in un evento così familiare per me, cercherò di mostrarne al meglio le doti. Sarà bello avere anche più tempo da passare al volante, tra i test con la R5 e quelli con la WRC Plus, perché è un qualcosa che quest'anno è decisamente mancato. Il ritorno al volante di una WRC in Australia sarà il vero highlight, non vedo l'ora. Non tratteremo questi rally come un'ultima occasione. Cercheremo di correre rilassati e di goderci l'esperienza, il risultato verrà da sé. Sono due rally che conosciamo bene e sento di essere ad un buon livello. Non c'è ragione per non cogliere un buon risultato, ma sarà importante non seguirlo a forza".

Così ha commentato il team principal di M-Sport, Richard Millener: "Dopo quanto accaduto nei test prima della Finlandia, ho visto chiaramente come molti fan avessero una grande voglia di rivedere in gara Hayden. Gli abbiamo dato qualche consiglio su cosa avrebbe potuto fare per correre ancora con noi e in tre settimane abbiamo trovato un accordo. Il budget che ha portato ci ha permesso di offrirgli due gare, con la Fiesta R5 in Galles e con la WRC in Australia. La categoria WRC-2 Pro è estremamente competitiva in questo momento e sarà molto bello buttare un altro top driver nella mischia. Con l'esperienza di Hayden, siamo certi che possa mettere in mostra la competitività della Fiesta R5. Riguardo l'Australia, penso sia chiaro cosa voglia fare Hayden in quella occasione, rivederlo tra i piloti ufficiali sarà grandioso. Lui e John Kennard hanno le potenzialità per ottenere grandi risultati e sono tra le persone più desiderose di vedere come si comporteranno".

Confermata la presenza di Pontus Tidemand al posto di Elfyn Evans in Turchia, il gallese ha annunciato ufficialmente il ritorno alle gare in occasione del suo rally di casa in Galles. Per quanto riguarda il mondiale WRC-2, Greensmith disputerà il Rally di Turchia e probabilmente anche quello del Galles, nel tentativo di recuperare i 46 punti che lo separano da Kalle Rovanperä.

Immagine copertina: Hayden Paddon Twitter



Condividi