WRC 9: passi avanti per il nuovo capitolo di KT Racing

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

Nella settimana che di fatto segna il ritorno ufficiale del WRC post pandemia (qui trovate la nostra anteprima) il nuovo capitolo dedicato al mondiale 2020 sviluppato da KT Racing e pubblicato da Nacon è disponibile per console e PC. WRC 9 si pone come obiettivo quello di migliorare rispetto al capitolo precedente e di coinvolgere i giocatori con una esperienza più completa e accattivante.

La prima grande novità di WRC 9 è la modalità “Club”, che permetterà ai giocatori di creare la propria competizione. Tracciati, regole, sfide e anche gli utenti che potranno partecipare a questa sorta di “campionato personalizzato” (che fa tanto anni ’90) sono le scelte che si potranno compiere direttamente dal menù di gioco senza dover andare a ricercare altre modalità esterne. Una novità importante soprattutto per chi sente, con titoli di questo tipo, il bisogno di un certo tipo di “libertà” nelle proprie scelte di gioco.

Sono state confermate in toto le modalità dei vecchi capitoli, dalla carriera alla stagione fino alle sfide. La prima ovviamente vede la gestione totale della squadra, con i punti abilità che permetteranno di andare a sviluppare macchina e team. Interessante, quasi romantica, la figura del meteorologo che andrà ad aiutarci nella scelta delle gomme in base alle possibili condizioni meteo. La stagione, al contrario, vedrà solo il comparto “gare” in cui essere coinvolti mentre la modalità sfida è stata ulteriormente arricchita. Aggiunto il multiplayer, con il quale sarà possibile sfidare i giocatori di tutto il mondo con i diversi terreni a disposizione.

Nel nuovo WRC 9 sono presenti anche i nuovi Rally di Giappone, Nuova Zelanda e Kenya. Una vera e propria benedizione, anche per come sono stati riprodotti fedelmente, per i tanti nostalgici e appassionati dei rally che potranno sfrecciare nelle varie tappe di gara. Come sempre ricco il parco macchine con WRC, WRC 2, WRC 3 e Junior WRC riprodotte fedelmente e con le quali i giocatori potranno sbizzarrirsi alla guida. A queste vetture si vanno a sommare quelle storiche, con la Lancia Stratos, la Delta integrale o la Volkswagen Polo WRC per citarne alcune: altra grande boccata d’ossigeno per i nostalgici e appassionati.

Piccole ma interessanti le novità sul gameplay. Rispetto al passato, parere personale, il joypad finalmente ritorna protagonista con le vetture più controllabili dal giocatore. La sensazione di avere quasi tutto sotto controllo è evidente e la guida risulta divertente, grazie anche ad una fisica delle vetture migliorata in base ai vari tratti stradali. WRC 9 però non è un gioco per “principianti”, anzi. La fisica rivista porta comunque a diversi errori, cosa classica quando si ha la sensazione di poter spingere sempre di più. Prendere confidenza non è facile ma chilometro dopo chilometro e con il giusto ritmo diventa tutto più piacevole e soprattutto gratificante.

Più che discreto l’aspetto tecnico, con una grafica più fluida e leggermente migliorata rispetto a 12 mesi fa anche se l’ambientazione resta un po’ scarsa. I piccoli passi in avanti dovranno diventare grandi soprattutto con l’arrivo delle nuove console next-gen. WRC 9 è un capitolo che non può mancare nella libreria digitale degli appassionati e che potrebbe sorprendere, anche se con qualche difficoltà iniziale, i nuovi arrivati.

PRO
-Contenuti sempre apprezzabili
-Auto fedelmente riprodotte
-Feeling con joypad

CONTRO
-Non semplice per i neofiti
-Ambientazioni troppo “leggere”

VOTO P300: 8

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

WRC 9: passi avanti per il nuovo capitolo di KT Racing 4
Andrea Ettori
Vivo a Mirandola, e sono un grande appassionato di sport. Jenson Button è il mio idolo, e il Milan la mia squadra del cuore. Sono una persona positiva, e vedo sempre il bicchiere mezzo pieno in ogni situazione. #StayPositive #ForzaEmilia

ALTRI DALL'AUTORE