World SX | Rick Ware Racing e Craig Dack Racing si uniscono alle franchigie del campionato

Ritorno in scena nelle due ruote per lo storico team Nascar, l’ex team manager di Yamaha nel campionato americano avrà invece una struttura tutta sua


SX Global, ente organizzatore del World SX, ha diffuso poco fa il nome di altre due squadre che parteciperanno al nuovo campionato mondiale di supercross. Ad aggiungersi alle quattro già ufficializzate qualche giorno fa ci saranno Rick Ware Racing e Craig Dack Racing.

Il nome di Ware è molto ben conosciuto nell’ambiente delle quattro ruote a stelle e strisce essendo protagonista da tanti anni in Nascar, serie alla quale nelle ultimissime stagioni ha unito anche IndyCar (insieme a Dale Coyne Racing) e IMSA (con Eurasia Motorsport), ma in pochi sanno che Ware ha un lunghissimo trascorso nel motocross e che sul finire degli anni 2000 la sua squadra è stata impegnata anche nei campionati americani. Quest’anno, inoltre, la struttura con sede a Mooresville nel North Carolina ha svolto un ruolo di supporto per il pilota privato Logan Karnow durante l’ultimo campionato di Supercross. Ancora ignote le moto che verranno usate da questo team.

Dall’Australia, connazionale rispetto agli organizzatori del campionato, proviene invece il team di Craig Dack. Il nome dirà poco agli appassionati più recenti di motocross, ma Dack è essenzialmente colui che ha portato Chad Reed a correre negli Stati Uniti nel 2002 in qualità di team manager della squadra ufficiale Yamaha nella classe 125cc, che ai tempi era il team Troy Racing. CDR si affiancherà al team GSM Racing nell’utilizzo delle moto di Iwata e porterà con sé lo sponsor Monster Energy.

Questo il commento di Adam Bailey, managing director di SX Global: “Oltre a operare e competere al massimo livello del motorsport, l’arrivo del team Dack e di Monster Energy espande la rilevanza internazionale del nostro campionato anche in Australia, dove abbiamo già esperienza nell’organizzazione di eventi di supercross. Inoltre, saremo parte dell’ampio regno di competizioni nella storia di Rick Ware Racing, già protagonista nelle corse automobilistiche americane. È incredibile osservare tutte queste richieste provenienti da team di così alto livello, che si impegneranno a sostenere un campionato di livello globale”.

Il presidente di SX Global, Tony Cochrane, ha aggiunto: “Le nostre ambizioni e i nostri piani hanno suscitato grande scetticismo, ma per tutti coloro che hanno dubitato di noi o che continuano a farlo, speriamo che questa line-up di team e di gestori esplichi al meglio la nostra abilità nell’avere reso fruibile questo campionato, ad un livello tale da offrire ai fans del supercross una serie di caratura globale. La cosa che ci ha destato maggiore impressione è la forza che tutte queste squadre porteranno nella nostra serie attraverso un grande spirito di partnership. La visione e l’impegno condivisi, al fine di ottenere un successo globale, sono di vitale importanza e ci trasporteranno negli anni a venire”.

Immagine copertina: wsxchampionship.com

SHARE

SUBSCRIBE

ULTIME NEWS