World SX | GP Gran Bretagna 2023: un perentorio Roczen conquista Birmingham

World SX
Tempo di lettura: 5 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
2 Luglio 2023 - 07:53
Home  »  TopWorld SX

Due vittorie e un quarto posto portano il campione in carica subito in cima alla classifica; anche in SX2 è McElrath, tabella #1, a salire sul gradino più alto del podio

Il Villa Park di Birmingham, al tramonto del sabato, ha accolto l’apertura stagionale del World SX offrendo ai tanti appassionati assiepati sulle tribune dello stadio dell’Aston Villa un piacevole spettacolo. La vittoria del Gran Premio di Gran Bretagna nelle due categorie è andata ai campioni in carica, Ken Roczen e Shane McElrath, ma confermare la propria posizione di comando è stato tutt’altro che facile per entrambi.

Dopo avere conquistato il titolo WSX nella “pilot season” 2022 senza cogliere alcun successo assoluto nei due Gran Premi, Roczen ha portato in trionfo la Suzuki del team PMG imponendosi nella prima e nella terza gara e classificandosi quarto nella corsa centrale, penalizzato di due piazze per non avere rispettato una bandiera medica. Pur non trovando mai una partenza ottimale, il ritmo del #94 si è rivelato ineguagliabile e soprattutto nella sezione di whoops la RMZ 450 non ha avuto rivali.

A cercare più di tutti di contrastare lo strapotere del favorito per il titolo è stato Vince Friese, che ha fatto incetta di holeshot mettendosi sempre nella posizione migliore per poter combattere il tedesco. L’alfiere del team Honda Motoconcepts ha concretizzato un secondo posto nella prima manche prima di cogliere una clamorosa vittoria in volata nella seconda, chiudendo ogni varco al rimontante Roczen durante l’ultimo giro. Un successo tuttavia vanificato dalla stessa sanzione inflitta a Roczen, che lo ha retrocesso terzo. Arrivato a pari merito con l’avversario all’ultima corsa, Friese ha sprecato la posizione di vantaggio cadendo poco dopo avere subito il sorpasso e concludendo solo decimo.

Così facendo il pilota del Missouri ha perso anche il secondo posto overall, ereditato da un Joey Savatgy comunque non esaltante in terra d’Albione. Solo in gara-3 la Kawasaki RWR #17 è riuscita ad insidiare Roczen per qualche giro, prima di cedere il passo e concludere in seconda posizione esattamente come in gara-2, dopo la doppia penalizzazione dei due battistrada. Alle piazze d’onore, Savatgy ha abbinato un quarto posto in gara-1.

Il successo di gara-2 è passato nelle mani di Justin Hill, autore di una clamorosa Superpole proprio ai danni di Roczen ma meno competitivo sul ritmo di gara. Bud Racing ha comunque potuto gioire a posteriori per la prima vittoria iridata, nata da un originario terzo posto che aveva in ogni caso soddisfatto il pilota dell’Oregon dopo analogo risultato in gara-1. Molto meno fortunata gara-3, terminata al 15° posto dopo una caduta.

Un podio di manche se lo è aggiudicato anche Dean Wilson, terzo in gara-3, ma la giornata del team Honda Fire Power non è stata troppo soddisfacente con la quinta posizione assoluta dello scozzese e addirittura la settima di Justin Brayton, mai della partita nel sabato di Birmingham. Ancora peggio è andata a Colt Nichols, che dall’essere tra i principali antagonisti di Roczen si è ritrovato ottavo overall e con un settimo posto in gara-1 come miglior risultato parziale.

La prima classifica generale propone Roczen tabella rossa con 69 punti davanti a Savatgy con 62 e Friese con 53. Suzuki comanda il mondiale costruttori con analogo punteggio ma in questo caso Kawasaki segue a 68, grazie anche ai risultati di Hill.

La SX2 ha proposto un continuo cambio al vertice tra McElrath e l’idolo di casa Max Anstie. I due si sono alternati sia nella conquista degli holeshot che conseguentemente nelle vittorie di manche, con il campione in carica trionfatore in gara-1 e gara-3 e il pilota del team Fire Power a prevalere in gara-2. Se la tabella #1 aveva centrato una vittoria di manche solo all’ultimo tentativo lo scorso anno, nel 2023 ci è riuscito al primo tentativo e ora sembra avere trovato la piena fiducia nella Yamaha YZ250F preparata da Rick Ware Racing.

Nelle corse non vincenti McElrath e Anstie hanno portato a casa il secondo posto e a conti fatti solo l’acciaccato Enzo Lopes è riuscito ad inserirsi nel duello che ha caratterizzato la serata del Villa Park. Dopo un quarto e un terzo posto il brasiliano si è giocato il successo di gara-3 fino all’ultimo giro, quando è finito al suolo e si è dovuto accontentare di un’altra medaglia di legno.

Un paio di podi, due terze posizioni nella frazione inaugurale e in quella conclusiva, sono andati a riempire il bottino di Mitchell Oldenburg, che rispetto al 2022 non ha perso purtroppo l’anima incostante andando a sprecare gara-2 con una caduta al via che lo ha relegato al 14° posto. La top 5 di giornata è stata completata da Kyle Peters, vincitore della sua heat ma incapace di andare oltre tre seste posizioni nelle finali.

Il team Nils Racing era arrivato alle tre manche con ben altre intenzioni, poiché anche Chris Blose aveva messo a segno il successo di batteria come il compagno di squadra Peters. “Zombie” si è tuttavia ritrovato coinvolto in ogni situazione complicata venutasi a creare nelle tre manche: 12° in gara-1, quarto in gara-2 e addirittura 20° in gara-3, per il 12° posto assoluto.

Paura nel corso della terza manche per Mike Alessi, centrato proprio da Blose dopo poche centinaia di metri. L’ex golden boy del motocross americano è rimasto a terra per diversi minuti causando una (ritardatissima) bandiera rossa, ma fortunatamente non ha riportato gravi conseguenze fisiche. Il ritorno alle gare del pilota del team Motoconcepts si è risolto con un 19° posto in gara-1 e un 11° in gara-2.

Classifica generale molto serrata con McElrath in vantaggio di tre lunghezze su Anstie, 72 a 69. Lopes segue a 57 mentre il rollercoaster Oldenburg si è fermato a 47 per questo weekend. Testa a testa Yamaha-Honda tra i costruttori con Iwata che vanta identico margine su Tokyo.

Con la cancellazione del Gran Premio di Francia a Lione, il secondo appuntamento con il World SX 2023 è ora in programma per il 1° ottobre a Singapore.

Classifica WSX:

Classifica SX2:

Immagini: WSX Media

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO