WEC | Telai Multimatic per Audi e Porsche LMDh

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Le due Case tedesche si appoggeranno al costruttore canadese per il loro prototipo


Tramite un comunicato stampa, Porsche ha confermato che il prototipo LMDh che farà il suo debutto nel 2023 verrà sviluppato sulla base di un telaio Multimatic. Stessa cosa varrà per Audi, che non ha ancora prodotto una nota ufficiale ma condividerà il progetto con la Casa “cugina”.

Entrambe le vetture tedesche poggeranno dunque il proprio sforzo tecnologico su quella che sarà l’evoluzione della Riley-Multimatic Mk.30 LMP2, prototipo che invece costituisce attualmente la base della Mazda RT-24P DPi impegnata nel campionato IMSA.

Non sarà la prima occasione in cui il costruttore canadese avrà modo di collaborare con la Casa di Weissach, poiché Multimatic ha già fornito componenti per la 919 Hybrid in versione “libera” capace di stabilire record su alcune delle piste più storiche d’Europa e produce tuttora gli ammortizzatori montati sulla 911 GT3 Cup protagonista dei vari campionati monomarca Porsche.

Queste le parole del vice-presidente di Porsche Motorsport, Fritz Enzinger: “Multimatic era la soluzione più logica e ovvia per noi. Conosciamo questo costruttore così importante e il suo team di esperti professionisti da molti anni, siamo totalmente convinti dalla qualità del loro lavoro. Non abbiamo dato luogo ad un legame completamente nuovo, ma possiamo essere competitivi poggiandoci su ciò che già conosciamo. Questo è esattamente ciò che serve quando bisogna sviluppare una nuova vettura. Dobbiamo eliminare ogni frizione possibile per essere in grado di svolgere un lavoro perfetto in poco tempo.

Un altro fattore di inestimabile beneficio riguarda il fatto che una sede di Multimatic, esattamente come il nostro team partner Penske, è situata a Mooresville in North Carolina. Distanze brevi e linee di comunicazione dirette ci saranno di enorme aiuto nello sviluppo del nostro prototipo LMDh e nella competizione in generale”.

Il vice-presidente esecutivo della divisione operativa di Multimatic, Larry Holt, ha aggiunto: “La partnership con Porsche Motorsport è il culmine di un trentennio nell’area dell’ingegneria e dello sviluppo di veicoli da corsa. Essere scelti da Porsche per il loro prossimo capitolo nelle competizioni ibride è un privilegio. Il concetto LMDh, così come la convergenza di regole tra WEC e IMSA, sono eventi senza precedenti e Multimatic si impegnerà totalmente sul proprio nuovo modello. La nostra collaborazione ha già dato prova di essere senza soluzione di continuità e l’entusiasmo del team è palpabile in ogni nostro meeting.

Sono altresì soddisfatto della partnership tra Porsche e Penske poiché abbiamo una relazione di lungo corso anche con Roger e la sua organizzazione, sia come collaboratori che come avversari. Penso che non ci sia team migliore dei nostri ‘vicini di casa’ della North Carolina per portare in gara le nuove vetture”.

Immagine copertina: Porsche

P300 MAGAZINE

WEC | Telai Multimatic per Audi e Porsche LMDh

Continua a seguirci

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

WEC | Telai Multimatic per Audi e Porsche LMDh

Continua a seguirci