WEC | Svelato il calendario del 2022

Nella decima stagione, il WEC tornerà a Sebring e al Fuji. Confermata la 6 Ore di Monza, Le Mans a metà giugno.

La tradizionale conferenza stampa dell’ACO, Automobil Club d’Ouest, che si tiene ogni venerdì che precede la 24 Ore di Le Mans ci ha fornito la prima versione di quello che sarà il calendario 2022 del FIA WEC.

Nulla di inedito per quella che sarà la decima stagione del Mondiale Endurance, la quale, a meno di eventuali rimescolamenti legati alla pandemia di Covid-19, ritornerà anche negli Stati Uniti e in Giappone. Rispetto al campionato in corso, verrà rimossa la gara tappabuchi di Portimão, mentre è stata confermata quella di Monza a metà luglio. Dopo le edizioni di settembre e agosto per quanto riguarda il 2020 e 2021 della 24 Ore di Le Mans, la grande classica francese riprenderà il suo posto a metà giugno, dopo la tappa di Spa di inizio maggio.

Sorprendono le mancanze di Silverstone e Shanghai, oltre alla lunghezza del campionato stesso che si baserà su solo sei prove, come in questa stagione. Si partirà a Sebring con il prologo e la prima gara dell’anno, a metà marzo, per poi concludere in Bahrain a metà novembre.

  • 12-13 Marzo: Sebring Prologue
  • 18 Marzo: 1000 miglia di Sebring
  • 7 Maggio: 6 Ore di Spa-Francorchamps
  • 11-12 Giugno: 24 Ore di Le Mans
  • 10 Luglio: 6 Ore di Monza
  • 11 Settembre: 6 Ore del Fuji
  • 12 Novembre: 8 Ore del Bahrain

“Sei appuntamenti sono la perfetta soluzione per il FIA World Endurance Championship – ha commentato il Presidente della Commissione Endurance FIA, Richard Mille -. Il calendario del prossimo anni è ben bilanciato e distribuito uniformemente lungo tutto l’anno. È allo stesso tempo conveniente per i partecipanti, ma anche pieno di circuiti iconici e tipologie di gare differenti. Il ritorno in America e in Estremo Oriente è anche un’ulteriore passo avanti. E con più costruttori in arrivo tra le Hypercar, il prossimo anno, sono sicuro che ognuno dei sei round regalerà uno spettacolo emozionante”.

Ad esprimersi anche il Presidente dell’Automobil Club de l’Ouest, Pierre Fillon: “Il calendario del 2022 del FIA World Endurance è stato realizzato per massimizzare l’esposizione dei team, tenendo bassi i costi allo stesso tempo. I calendari del motorsport non sono mai stati così tanto soggetti a variazioni così come nella situazione corrente. Spero di vederci negli Stati Uniti a marzo per un’eccitante decima stagione”.

“Il nostro obiettivo è stato quello di creare allo stesso tempo un pacchetto globale e a bassi costi in quello che è stato un periodo molto difficile per i nostri costruttori e team – ha affermato il CEO del FIA WEC, Fréderic Lequien -. Con il calendario del 2022, abbiamo ottenuto la giusta fusione tra tracciati storici e patrimonio delle gare endurance. Siamo sicuri che la Season 10 sarà interessante sia per i partecipanti che per i nostri fans”.

Immagine di copertina: FIA WEC Press Area / Joao Filipe / AdrenalMedia.com

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM