WEC | Red Bull ed Oreca lavoreranno insieme alla costruzione del nuovo prototipo ad idrogeno

La macchina nata dalla collaborazione tra Red Bull ed Oreca esordirà a Le Mans nel 2024

Nei mesi scorsi l’Automobile Club de l’Ouest aveva annunciato che, a partire dal 2024, la 24 Ore di Le Mans avrebbe visto la presenza di una classe speciale riservata ai prototipi spinti ad idrogeno. Oggi è stato compiuto un altro passo in avanti verso quell’obiettivo con l’annuncio che la monoposto verrà progettata congiuntamente dalla Red Bull Advanced Technologies e dalla Oreca.

Entrambi i Costruttori avevano espresso interesse in questo progetto, pertanto hanno deciso di iscriversi congiuntamente al bando sancito dall’ACO per la costruzione del nuovo prototipo.

Red Bull, attraverso il suo “braccio” tecnologico che in passato aveva contribuito allo sviluppo dell’aeroscreen per la Indycar, porterà le competenze accumulate in termini di aerodinamica, dinamica del veicolo, tecnologie della simulazione e ottimizzazione del recupero dell’energia; Oreca, dal canto suo, sfrutterà l’esperienza e le conoscenze acquisite nel mondo delle competizioni endurance, oltre che nelle proprie capacità di progettazione e costruzione.

Il primo passo in questo concetto prevede la realizzazione di un dettagliato studio di fattibilità per lo sviluppo del nuovo prototipo; in questa fase, Red Bull e Oreca collaboreranno con la Plastic Omnium, il fornitore esclusivo dei serbatoi all’interno dei quali sarà stivato l’idrogeno utilizzato nei prototipi.


Quoteboard

Christian Horner, CEO di Red Bull Advanced Technologies: “Sono lieto che Red Bull Advanced Technologies sia stata scelta dall’ACO, assieme ai nostri partner dell’Oreca, per sviluppare l’idea di una vettura endurance ad idrogeno per Le Mans. Red Bull Advanced Technologies ha tutto ciò che serve per raccogliere la sfida lanciata dall’ACO, avendo accesso agli strumenti utilizzati nella progettazione e nello sviluppo delle monoposto Red Bull per la Formula 1, oltre all’esperienza maturata nello sviluppo di altri programma per veicoli all’avanguardia.

La Classe Idrogeno a Le Mans offre uno sguardo eccitante verso il futuro per un motorsport ecosostenibile; inoltre promette sia di far progredire l’utilizzo dell’idrogeno nel mondo dei trasporti, sia di portare a delle competizioni esaltanti.

Hugues de Chaunac, presidente di Groupe ORECA: “Siamo orgogliosi che l’Automobile Club de l’Ouest ci abbia scelto per lavorare insieme a Red Bull Advanced Technologies su questo progetto ambizioso e rivolto al futuro. È inoltre emozionante poter lavorare con altri partner come Plastic Omnium e Green GT: la collaborazione sarà essenziale per riuscire a portare la Classe Idrogeno alla 24 Ore di Le Mans del 2024. ORECA ama le sfide ed essere pioniera dei cambiamenti: possiamo esprimere al 100% tutti i nostri talenti in un’impresa avvincente come questa. Con le classi LMh e LMDh, le competizioni Endurance entreranno in una nuova ed affascinante era; da un punto di vista tecnico e sportivo noi saremo all’avanguardia.

Pierre Fillon, President dell’Automobile Club de l’Ouest:Questo annuncio conferma l’appeal di Mission H24 ed offre un futuro promettente per i prototipi ad idrogeno e per le competizioni motoristiche a zero emissioni di carbonio.

Grazie ad Oreca, che per tanti anni è stata un pilastro della 24 Ore di Le Mans, e a Red Bull Advanced Technologies, un’impresa di successo nel motorsport, l’ACO trarrà beneficio dall’enorme esperienza nel mondo delle competizioni endurance combinata con la tecnologia più avanzata; ciò ci garantirà prestazioni eccezionali per la nuova Classe Idrogeno alla 24 Ore di Le Mans del 2024. Questa partnership conferma che l’ACO ha preso le giuste decisioni per il futuro del motorsport e rimarca la nostra ambizione di avere delle competizioni ad impatto zero per le future generazioni.

Siamo lieti di dare il benvenuto a ORECA e a Red Bull Advanced Technologies per affiancare Plastic Omnium, produttore dei serbatoi per l’idrogeno. Avere a bordo con noi questi marchi automobilistici d’eccellenza porterà probabilmente ancora più interesse da parte dei costruttori automobilistici, in particolare in quelli che collaborano regolarmente con il nostro gruppo di lavoro sull’idrogeno. Stiamo vivendo tempi difficili, ma l’ACO continua a perseguire senza sosta la strada verso delle emissioni zero sia per le competizioni che per la normale mobilità.


Immagine di copertina dal sito ufficiale di Red Bull Advanced Technologies

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

P300 MAGAZINE

WEC | Red Bull ed Oreca lavoreranno insieme alla costruzione del nuovo prototipo ad idrogeno

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

P300 MAGAZINE

WEC | Red Bull ed Oreca lavoreranno insieme alla costruzione del nuovo prototipo ad idrogeno