WEC | LMP2: WRT raddoppia la presenza, Vector Sport ingaggia Bourdais

I campioni in carica di WRT schiereranno due vetture nel 2022, con la seconda affidata alla gestione degli elvetici di Realteam. Gli esordienti di Vector Sport affiancano il 4 volte campione Champ Car a Nico Müller.

Giornata piena di novità tra le fila delle LMP2 nel Mondiale Endurance. Da un lato si parla dei campioni del mondo in carica, il Team WRT che dopo una sola stagione – oltretutto vincente – ha già deciso di rafforzare il proprio schieramento per la stagione 2022. Dall’altro gli esordienti del Vector Sport che continuano a ingaggiare piloti di un calibro elevato per il loro esordio nella categoria.

WRT SCHIERA DUE VETTURE

Dopo aver conquistato il titolo LMP2 nella stagione d’esordio, con Robin Frijns, Charles Milesi e Ferdinand Habsburg, WRT ha deciso di raddoppiare la propria presenza in vista della seconda stagione. Oltre alla Oreca gestita in proprio, la numero 31, affidata alla guida di Sean Gelael – in arrivo da Jota – e a quella di Blomqvist e Vandoorne (ancora da confermare), un secondo prototipo verrà portato in pista dalla squadra tedesca.

Questa non sarà però gestita dai campioni in carica, bensì affidata a RealTeam Racing e sarà schierata col numero 41. La compagine elvetica è giunta seconda nel trofeo LMP2 Pro/Am della passata stagione, con Esteban Garcia e Norman Nato. Quest’anno, invece, tra le sue fila schiererà Rui Andrate – unico pilota annunciato – che lo scorso anno è giunto terzo nell’Asian Le Mans Series con G-Drive Racing.

VECTOR SPORT INGAGGIA BOURDAIS

Balza all’occhio anche l’arrivo di Sébastien Bourdais alla corte degli esordienti di Vector Sport. Dopo aver presentato Nico Müller, che ha all’attivo una sola gara nel WEC, gli inglesi hanno deciso di accogliere il veterano francese al suo esordio da ufficiale nel Mondiale Endurance. Il pilota di Le Mans, infatti, oltre ad aver partecipato alla 24 ore di casa per quattordici volte, di cui una vittoria di classe con la Ford GT, ha una sola gara all’attivo: la 6 Ore di Spa del 2012 con Pescarolo.

L’ex pilota di Pescarolo, Peugeot e Ford si ritroverà quindi alla prima esperienza internazionale, da pilota ufficiale nel mondo endurance, dalla stagione 2011 dell’Intercontinental Le Mans Cup disputata proprio con il Leone francese, che tornerà nel Mondiale quest’anno.

Immagine di copertina: WRT / Twitter

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS