WEC | Isotta Fraschini Tipo 6 Competizione svelata oggi a Milano

WEC
Tempo di lettura: 3 minuti
di Andrea Ettori @AndreaEttori
28 Febbraio 2023 - 22:57
Home  »  WEC

Nella storica sede dell’Automobile Club di Milano, dove nel 1904 l’Isotta Fraschini ottenne la licenza di costruttore automobilistico, è stata mostrata per la prima volta al pubblico la Tipo 6 Competizione, ovvero la Le Mans Hypercar del ritorno alle corse dello storico marchio milanese. Questo prototipo di nuova generazione è stato realizzato dalla Michelotto Engineering mentre la struttura di riferimento per la pista sarà quella del team Vector Sport.

P300.it ha presenziato alla conferenza stampa di presentazione del nuovo organigramma di Isotta Fraschini e dei progetti che il costruttore milanese ha in progetto di realizzare nei prossimi mesi. Partendo da due modelli distinti della Tipo 6 per i clienti, uno realizzato per l’uso in pista e un altro stradale in arrivo per il 2026.

Alla presenza del presidente di Isotta Fraschini Alessandro Fassina, del capo della comunicazione Carlo Cavicchi e del direttore del motorsport Claudio Berro, l’obiettivo dichiarato è quello di disputare la 6h di Monza del prossimo luglio.

Il percorso di avvicinamento e svezzamento della nuova Hypercar passerà attraverso i test nella galleria del vento Sauber e al banco, per deliberare ufficialmente a FIA e ACO la Tipo 6 Competizione al fine di ottenerne l’omologazione. I test in pista sono previsti per il prossimo aprile, con i piloti del team Vector Sport che si occuperanno inizialmente dello sviluppo. Per quanto riguarda la futura line-up è stato lo stesso Berro a specificare che l’esperienza a livello endurance sarà la caratteristica principale nella ricerca dei piloti.

L’Isotta Fraschini è stata presentata con una livrea di colore rosso, blu e bianco realizzata dallo studio di design milanese SignumStile, che nell’ordine richiama i colori dell’Italia antica del motorsport e dello stesso costruttore. Livrea che potrebbe subire qualche variazione con l’arrivo di nuove sponsorizzazioni che, per voce dello stesso presidente Fassina, sono ovviamente in fase di trattative.

La vettura a primo impatto è piuttosto convenzionale e chiaramente non definitiva soprattutto nella veste aerodinamica, con qualche parte nuova che arriverà quando la Tipo 6 scenderà in pista. Un progetto che non vediamo l’ora che possa vedere la luce anche in pista, in quella Monza che sarebbe perfetta per il ritorno alle gare.

ISOTTA FRASCHINI HYPERCAR – Scheda Tecnica
Tipologia di vettura: Le Mans Hypercar (LMH), ibrida, trazione integrale
Peso: 1030 kg
Serbatoio: 90 litri FT5
Telaio e carrozzeria: telaio dedicato in fibra di carbonio, carrozzeria in carbonio e materiali compositi
Lunghezza: 5000 mm
Larghezza: 2000 mm
Altezza: 1260 mm
Motore termico: turbocompresso, 3000cc V6 a 90°, iniezione diretta, 700 cv (520 kW)
Motore elettrico: posizionato frontalmente con gruppo inverter, 270 cv (200 kW)
Batteria: 900 V agli ioni di Litio
Cambio: sequenziale trasversale a 7 velocità
Sospensioni: doppio braccio oscillante con barre di torsione
Elettronica e software: sistema elettronico integrato Bosch Motorsport (ECU MS7.8, VCU MS50.4, PBX 190)
Gomme: anteriori 29 / 71-18 con cerchi da 12.5”; posteriori 34 / 71-18 con cerchi da 14.0”
Freni: sistema brake-by-wire integrato (EBS), dischi in carbonio, pinze anteriori a 6 pistoncini e posteriori a 4 pistoncini

Immagini: Andrea Ettori, Isotta Fraschini

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live