WEC | Ferrari a Sebring con la 499P: prove di bilanciamento e affidabilità

WECTop
Tempo di lettura: 3 minuti
di Matteo Pittaccio
25 Gennaio 2023 - 21:51
Home  »  WECTop

A meno di due mesi dalla partenza del FIA WEC 2023 Ferrari vola a Sebring per collaudare la 499P nel circuito dal quale inizierà il nuovo mondiale.

In previsione del debutto nel mese di marzo, Ferrari si è diretta a Sebring per svolgere una fondamentale sessione di test con la 499P Hypercar. A rilasciare i primi commenti riguardo il test è stato Alessandro Pier Guidi, che ha spiegato quanto lo sconnesso tracciato di 6 km abbia dato la misura dell’attuale livello di bilanciamento e affidabilità, fattori messi a dura prova nelle corse di durata e, in particolare, a Sebring.

Queste le parole di Pier Guidi, prossimamente in equipaggio con James Calado e Antonio Giovinazzi: “Il test di Sebring è stato molto importante per noi perché abbiamo avuto modo di provare la 499P sulla pista dove debutteremo. Un tracciato che, oltretutto, è molto severo con le componenti meccaniche della vettura. Mi sono divertito tantissimo a guidare la vettura su questa pista. I riscontri di questa due giorni sono positivi, abbiamo accumulato esperienza che sarà importante alla 1000 Miglia e, soprattutto, abbiamo avuto modo di avere dei riferimenti precisi rispetto ai nostri avversari anche dal punto di vista cronometrico. Abbiamo ancora molto lavoro da fare per migliorare ulteriormente, ma sappiamo in che direzione farlo”.

Stando alle dichiarazioni del due volte vincitore della 24h di Le Mans (GTE Pro) e tre volte iridato nel FIA WEC, i km percorsi a Sebring hanno fornito ad AF Corse – squadra a capo del progetto Hypercar – le giuste credenziali per preparare al meglio il ritorno nella classe regina dell’endurance. Tuttavia, gli animi non possono che rimanere pacati: il nuovo prototipo ha sì macinato più di sedici mila km ma, nonostante tutto, ogni progetto appena nato ha bisogno di tempo, test e gare per diventare competitivo.

Gli esempi degli ultimi due decenni sono chiari: Audi ha vinto a Le Mans nel 2000 dopo un anno di ambientamento, Peugeot ha trionfato al terzo tentativo (2009), Porsche ha aspettato una stagione utilizzando la 919 Hybrid 2014 come ottimo punto di partenza e, infine, Toyota, che per conquistare il successo nella storica maratona di La Sarthe ha dovuto attendere sette edizioni, tra cui figura il dramma del 2016.

Con queste storie bene a mente, Ferrari continua lo sviluppo della 499P, vettura che condividerà con le altre Hypercar l’irregolare asfalto di Sebring prima il 10-11 marzo (Prologo) e poi il 17 dello stesso mese, quando partirà la 1000 miglia e, di conseguenza, il Mondiale Endurance. A tal proposito, ricordiamo che la Scuderia di Maranello sarà al via con due 499P, la numero 50 affidata a Nicklas Nielsen, Miguel Molina e Antonio Fuoco e la 51, guidata per tutta la stagione da Alessandro Pier Guidi, James Calado e Antonio Giovinazzi. In allegato lasciamo un video pubblicato su YouTube dal cosiddetto “Lanky Turtle”, che ci permette di vedere la Ferrari 499P in piena azione nella stessa pista in cui lotterà per il successo assoluto contro Toyota, Peugeot, Porsche, Cadillac, Glickenhaus e Vanwall.

Immagine di copertina: Ferrari media center