WEC | Button lascia il team SMP, Vandoorne al suo posto

WEC
Button lascia il team SMP, Vandoorne al suo posto

Il belga gareggerà sulla BR1 #11 a Spa-Francorchamps e a Le Mans di 19 Aprile 2019, 19:25

SMP Racing aggiunge un altro nome illustre alla lista di piloti alternatisi al volante delle Dallara BR1 LMP1 nella stagione 2018-19 del WEC. Al posto di Jenson Button, che ha definitivamente deciso di lasciare la squadra russa per concentrarsi sulla difesa del titolo Super GT giapponese, a partire dalla 6h di Spa-Francorchamps ci sarà infatti Stoffel Vandoorne, a sua volta in sostituzione di Brendon Hartley. Il neozelandese aveva un accordo per disputare anche la gara belga, ma dopo la partecipazione alla 1000 miglia di Sebring ha preferito dare priorità ai test della nuova Porsche Formula E.

Per Vandoorne, impegnato nel campionato elettrico con il team HWA e reduce dal podio di Roma, si tratterà del debutto assoluto al volante di un prototipo. L'unica esperienza pregressa dell'ex pilota McLaren in competizioni endurance risale infatti al 2013, quando prese parte all'ultimo round del FIA GT a Baku alla guida di una McLaren MP4-12C GT3. Il belga parteciperà anche alla 24h di Le Mans con la BR1 #11, al fianco di Mikhail Aleshin e Vitaly Petrov. Si ripropone, infine, la collaborazione tra Vandoorne e il team ART Grand Prix, che si occupa della gestione in pista delle due vetture italo-russe: insieme hanno già dominato il campionato GP2 nel 2016.

Ecco le parole del 27enne di Kortrijk: "Sono davvero entusiasta di unirmi al team SMP Racing per guidare la BR1 #11 davanti al mio pubblico di casa, a Spa-Francorchamps, e nella leggendaria 24h di Le Mans. Le vetture LMP1 sono davvero impegnative e come prestazioni sono vicine alle Formula 1. Avrò anche l'opportunità di lavorare nuovamente con ART Grand Prix e con un sacco di persone con cui ho già collaborato nella mia esperienza in GP2. Sarà bello anche collaborare con piloti esperti come Vitaly Petrov e Mikhail Aleshin. Il mio obiettivo è quello di dare un contributo alle performance del team, in collaborazione con tutti i piloti che lavorano per lo sviluppo del prototipo BR1, oltre a dare una buona impressione in pista".

Petrov e Aleshin sono anche i piloti ad avere raccolto il maggior numero di punti in questa superseason per il team SMP, 56. I due russi sono giunti terzi sia nella 6h di Shanghai, affiancati da Button, che nella 1000 miglia di Sebring, insieme a Hartley. La BR1 motorizzata AER ha presentato diversi problemi riguardanti proprio il propulsore, ma questo non ha impedito al team russo di conquistare un totale di tre podi, aggiungendo il terzo posto conquistato nella 6h di Silverstone con la #17 grazie alla squalifica delle Toyota.

Immagine copertina: Formula E



Condividi