WEC | 24 Ore Le Mans 2024, 12a ora: Safety Car per pioggia, la BMW #46 di Rossi si ritira

WEC | 24 Ore Le Mans 2024, 12a ora: Safety Car per pioggia, la BMW #46 di Rossi si ritira

WEC
Tempo di lettura: 3 minuti
di Matteo Pittaccio
16 Giugno 2024 - 04:17
Home  »  WEC

A nottata inoltrata una forte pioggia neutralizza la 24 Ore di Le Mans, Safety Car con Porsche Penske che vanta la #6 al comando. Si ritira il team di Rossi, incidente di Al Harthy

AGGIORNAMENTO ORE 05:50 | la pioggia non accenna a diminuire, anzi, è previsto un peggioramento dalle 06:15. I piloti sono ancora accodati alle Safety Car in attesa di un miglioramento del meteo.

Sull’onda della prima parte di gara prosegue la 92esima 24 Ore di Le Mans, corsa nella costante altalena tra asciutto e bagnato nei 13,6 km del Circuit de La Sarthe. A metà corsa la Safety Car diventa protagonista a causa della pioggia e le carte si rimescolano ancora una volta, così come la classifica, fino a poco fa comandata dalla Porsche #6 di Estre/Lotterer/Vanthoor. Tuttavia, dovendosi fermare ai box, la 963 partita dalla Pole lascia il comando alla Toyota #8 di Buemi/Hartley/Hirakawa, seguiti nella stessa Safety Car dalla Porsche del Team Penske.

Nelle ultime sei ore Toyota e Porsche hanno sfruttato la Slow Zone provocata dalla Ferrari di JMW Motorsport all’altezza delle curve Corvette per allungare su tutti gli altri, accumulando più di un minuto sulla Toyota #7, seguita di conseguenza dalla Cadillac #2, in grande rimonta dopo un inizio in sordina, e sulle Ferrari AF Corse ufficiali. A tal proposito, attualmente è in corso un’investigazione sulla 499P #51, indagata per non aver rispettato il regime di Full Course Yellow. Se dovesse arrivare la penalità, allora si tratterebbe dell’ennesima sanzione per una vettura di Maranello, già colpita dallo Stop&Go di trenta secondi comminato a Robert Kubica (AF Corse #83) per aver causato il contatto e conseguente ritiro della BMW WRT #15 nei pressi di Mulsanne. Attualmente l’equipaggio di Kubica, Shwartzman e Ye (che oggi compie 24 anni) è quasi doppiata, ma la classifica si sta via via definendo dopo le ultime soste in regime di Safety Car.

I colori italiani faticano a sorridere anche per la disfatta della BMW M4 GT3 #46, l’equipaggio in cui Maxime Martin e Ahmad Al Harthy corrono insieme a Valentino Rossi. All’una meno un quarto proprio Al Harthy ha lasciato i box passando dalle gomme da bagnato alle slick, ma l’umido ha tradito il bronze dell’Oman e dopo il ponte Dunlop la macchina ha impattato contro le barriere, costringendo il team al ritiro mentre stava lottando per la leadership della categoria. Questo ha permesso a Porsche Manthey di cogliere la prima posizione con PureRxcing e la seconda con EMA, separate da solamente un secondo, mentre al terzo posto compare la McLaren #59 targata United Autosports.

In LMP2, invece, AF Corse capeggia la classifica di categoria precedendo COOL Racing e Inter Europol Competition, avvicinatesi alla vetta anche grazie ai problemi di Nielsen Racing, fuori pista giusto qualche minuto fa. Una delle ultime neutralizzazioni è stata causata da Colin Braun sulla Crowdstrike Racing by APR, auto rimasta su tre ruote dopo aver perso la posteriore sinistra una volta superata la seconda chicane dell’Hunadieres.

Immagine di copertina: Porsche Motorsport – X

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live