W Series | Tomaselli con Racing X, de Heus completa l’accoppiata olandese di Sirin Racing

Griglia di partenza quasi completa per il campionato femminile: la brasiliana gareggerà al fianco di Pulling, de Heus raggiunge Visser


La griglia di partenza della W Series 2022 è ormai quasi del tutto definita e oggi sono arrivate le ufficialità di altri due accoppiamenti tra le pilote già annunciate pochi giorni fa e le squadre impegnate nel campionato femminile.

Il team Racing X schiererà la brasiliana Bruna Tomaselli al fianco di Abbi Pulling. La 24enne di Santa Catarina, formatasi per diverse stagioni nelle serie propedeutiche americane, proviene dal team Veloce Racing che quest’anno ha deciso di non ripresentarsi ai nastri di partenza. Per Tomaselli sarà la seconda stagione in W Series dopo un 2021 iniziato alla grande, con un terzo posto in qualifica e un quinto in gara nel Gran Premio d’Austria, ma proseguito non sulla stessa scia di risultati fino al 15° posto in classifica finale.

“Provo tante sensazioni quando salgo in macchina: adrenalina, velocità, felicità. Riassumere tutto in una parola è difficile”, sono le parole della pilota brasiliana. “Da quando ho sentito parlare per la prima volta della W Series, il mio obiettivo è sempre stato quello di correrci. Sono estremamente fiera di rappresentare il Brasile qui”.

Coppia tutta olandese per Sirin Racing, fanalino di coda della scorsa annata e deciso a rifarsi in questa stagione. Al fianco di Beitske Visser, anch’ella determinata a dimenticare un 2021 pessimo, ci sarà infatti Emely de Heus. La 19enne di Rotterdam sarà una delle cinque debuttanti al via del Gran Premio di Miami e la sua esperienza in monoposto è peraltro limitata alla sola F4 spagnola dello scorso anno con il team MP Motorsport.

Ecco il suo commento: “Dopo i test dell’Arizona e di Barcellona, sono entusiasta di essere stata confermata al via della W Series 2022. Sono molto felice di fare coppia con Beitske, insieme lavoreremo per portare Sirin Racing ai massimi livelli della categoria”.

All’appello ora mancano solo i nomi di Juju Noda e Bianca Bustamante, che in quanto pilote più giovani del campionato saranno verosimilmente arruolate nel team della W Series Academy.

Immagine copertina: wseries.com

SHARE

SUBSCRIBE

ULTIME NEWS