W Series | GP Singapore 2022: Beitske Visser torna alla vittoria, Chadwick K.O.

di Daniele Botticelli @DBDeiman
2 Ottobre 2022 - 12:33

La pilota olandese regola Powell e torna al successo in W Series dopo tre anni. Marta García completa il podio, Chadwick a muro a pochi minuti dal termine e titolo rimandato.


Beitske Visser è tornata alla vittoria in W Series aggiudicandosi la gara di Singapore, conquistando la sua prima vittoria stagionale, mantenendo il campionato ancora matematicamente aperto anche grazie al ritiro della campionessa in carica Jamie Chadwick.

In una gara che non ha visto molte emozioni, l’unico colpo di scena è arrivato al 12° giro proprio grazie alla leader del campionato Chadwick, che ha cercato un disperato tentativo di sorpasso nei confronti di Jessica Hawkins per la quinta posizione, sbagliando completamente la frenata e finendo lunga oltre il cordolo esterno, non avendo più il controllo della propria vettura impattando poi contro le barriere esterne, terminando lì la propria gara. Per la pilota inglese si tratta di uno dei primi errori della sua carriera in W Series, nonché il suo primo ritiro nella sua carriera nella serie che la costringe a rimandare la possibilità di conquistare il terzo titolo consecutivo.

Questo incidente ha costretto la Direzione Gara a mandare in pista la Safety Car con la gara che è ripartita proprio all’ultimo giro, dove Visser è riuscita a difendersi molto bene dalla pressione di Alice Powell fino alla bandiera a scacchi, continuando quanto aveva fatto nella seconda metà di gara prima dell’intervento della Safety Car, con la pilota inglese capace di insidiare l’olandese per la vittoria in più occasioni. Per Visser si tratta della seconda vittoria in carriera nella W Series, a distanza di tre anni dalla sua prima affermazione arrivata nella stagione inaugurale del 2019 a Zolder.

Alice Powell deve accontentarsi della seconda posizione, agguantata dopo un bel sorpasso nei confronti di Marta García nella zona dello stadio a 21 minuti dal termine, per poi involarsi all’inseguimento di Visser, che a sua volta aveva avuto la meglio sulla pilota spagnola alla partenza con un miglior scatto da fermo. Marta García deve così accontentarsi di chiudere al terzo posto dopo esser partita dalla pole position, non mostrando minimamente il ritmo delle due avversarie che hanno concluso davanti a lei, conquistando però il suo primo podio stagionale.

Quarto posto per Belén García, anche lei autrice di una gara di vertice completata ai piedi del podio e davanti alla già citata Jessica Hawkins, quinta al traguardo. Sesto posto per Abbi Pulling, ereditato dopo l’incidente di Chadwick dopo aver percorso parte della gara in sua compagnia. La giovane pilota inglese precede la propria connazionale Sarah Moore, che bissa il risultato ottenuto a Budapest con il settimo posto finale davanti a Fabienne Wohlwend, Emma Kimilainen ed Abbie Eaton, che completano la zona punti dall’ottava alla decima posizione.

Chloe Chambers chiude 11° davanti a Nerea Martì, capace di rimontare fino alla 12° posizione davanti ad Emily De Heus e Bruna Tomaselli.

La classifica del campionato vede ora Chadwick ancora al comando con 143 punti, seguita ora da Visser che con questa vittoria si è portata a 93 punti, a -50 dalla bi-campionessa in carica. Alice Powell ora occupa la terza posizione a quota 86, con Pulling più staccata in quarta posizione con 73 punti.

La W Series tornerà in azione nel weekend del 22 ottobre ad Austin per il terz’ultimo appuntamento del campionato, sempre che la stagione 2022 possa riuscire a terminare regolarmente per via dei molteplici problemi finanziari venuti a galla in questo fine settimana…

Immagini: Twitter / W Series