W Series | GP Austria 2021: Jamie Chadwick detta legge al Red Bull-Ring

CONDIVIDI

Dominio “lights to flag” per la britannica, Sidorkova e Kimiläinen completano il podio


Il Gran Premio d’Austria della W Series è stato dominato da Jamie Chadwick, partita dalla pole position e assolutamente incontrastata fino alla bandiera a scacchi. Una grande rivincita per la campionessa in carica, deludente e sfortunata sette giorni fa e ora di nuovo trionfatrice sempre al Red Bull-Ring.

Non è stata altrettanto protagonista Beitske Visser, in prima fila al fianco della rivale ma rimasta ferma in griglia per lo stallo del motore della sua Tatuus. L’olandese ha recuperato dal fondo della classifica fino all’11° posto, concludendo questi due weekend austriaci con zero punti in cassa.

Podio completato dunque dalla pilota più giovane in gara e da quella più anziana, arrivate in volata ad oltre sei secondi dalla vincitrice. Irina Sidorkova ha concluso seconda grazie ad un grande scatto al semaforo verde e ad un’altrettanto efficace difesa su Emma Kimiläinen, qualificatasi terza ieri ma partita dal sesto posto per una penalità rimediata nella gara di settimana scorsa.

Un altro bel duello ha riguardato la quarta posizione, con Sarah Moore che dopo ripetuti tentativi ha avuto ragione di Bruna Tomaselli al penultimo passaggio di gara. La britannica della Scuderia W non ha ripetuto il podio del Gran Premio di Stiria ma ha confermato di poter essere una delle protagoniste principali di questa stagione. Quinta piazza per la brasiliana, che si è difesa con le unghie e con i denti per quasi tutta la gara dovendo però cedere nel finale.

Abbie Eaton ha portato a casa il sesto posto avendo ragione di Nerea Martí, partita quarta ma non competitiva sul passo di gara come in qualifica. Solo ottava Alice Powell, conquistatrice del primo round stagionale ma molto incolore in questo secondo weekend. Belén García e Fabienne Wohlwend hanno completato la zona punti precedendo la già citata Visser, Marta García e Sabré Cook, a lungo in top ten prima di perdere qualche posizione negli ultimi giri.

Gara difficile anche per Marta García, rimasta a sua volta ferma in griglia e costretta al recupero dall’ultimo posto. Nel corso della sua rimonta la valenciana è anche venuta a stretto contatto con la compagna di squadra Gosia Rdest alla curva Rauch e il suo 12° posto potrebbe essere passibile di penalità. Come Visser, anche la pilota del team Puma è ancora a quota zero dopo le due gare di Spielberg.

15° posto per Vicky Piria, rimasta nelle retrovie per tutto il weekend. L’italiana si è tolta solo la magra soddisfazione di avere ragione di Jessica Hawkins in volata, perché alle loro spalle si sono classificate la già citata Rdest e Miki Koyama, che ha perso un giro per una sosta ai box imprevista.

Dopo la débâcle di settimana scorsa, Chadwick è già al comando della classifica generale con 33 punti davanti a Moore con 30 e a Powell con 29.

Il terzo appuntamento della W Series 2021 si terrà in occasione del Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone, tra due settimane.

Classifica:

W Series | GP Austria 2021: Jamie Chadwick detta legge al Red Bull-Ring
W Series | GP Austria 2021: Jamie Chadwick detta legge al Red Bull-Ring

Immagine copertina: W Series Twitter

SEGUICI


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

ALTRI DALL'AUTORE

SEGUICI