W Series | Annunciate novità per la stagione 2021

W Series
Tempo di lettura: 3 minuti
di Matteo Gaudieri
17 Maggio 2021 - 14:15
Home  »  W Series

La W Series si prepara ad affrontare il 2021 con alcune novità.


Il 2021 della W Series, dopo la cancellazione della stagione 2020, inizia a prendere forma. La pandemia da Covid-19, fortunatamente, non ha fermato i piani del CEO Catherine Bond Muir e, dopo i rinnovi delle partnership con Hankook e Puma, sono state annunciate alcune novità per questa stagione.

CALENDARIO – La W Series, quest’anno, sarà una serie di supporto alla F1 e di conseguenza il calendario è soggetto alle stesse modifiche del campionato principale. Con l’annuncio dell’anticipazione del GP di Francia e il ritorno di quello di Stiria, la formula al femminile ha cambiato la sede del proprio esordio stagionale, ora programmato al double header austriaco a differenza di Le Castellet, inizialmente designato come round inaugurale.

Di seguito, il nuovo calendario della W Series:

26 giugnoSpielberg, Austria
3 luglioSpielberg, Austria
17 luglioSilverstone, Gran Bretagna
31 luglioBudapest, Ungheria
28 agostoSpa-Francorchamps, Belgio
4 settembreZandvoort, Olanda
23 ottobreAustin, USA
30 ottobreCittà del Messico, Messico

NUOVE LIVREE PER IL 2021 – Nella stagione 2019 la serie aveva adottato cinque livree diverse per le sue vetture, caratterizzate dalla bandiera della pilota concorrente sull’ala posteriore.

Le cinque colorazioni differenti della Tatuus F3-318 della W Series, stagione 2019.
L’ala posteriore della vettura #21 di Jessica Hawkins, contraddistinta dalla bandiera della Gran Bretagna.

Da quest’anno la categoria, in seguito ai feedback di commentatori e fans, adotterà nuove livree distintive e alcune di queste saranno provate ad Anglesey nei test pre-stagionali. Piccola parentesi sulle Tatuus F3-318: le vetture hanno subito un’evoluzione, ricevendo aggiornamenti in termini di sicurezza e affidabilità.

VOLTI NUOVI NEI TEST – A partire da oggi fino al 21 maggio la W Series farà tappa sul Circuito Anglesey in Galles per i test pre-stagionali. Sono presenti diciassette delle diciotto pilote attualmente annunciate che prenderanno parte al campionato; infatti, la sudafricana Tasmin Pepper non scenderà in pista questa settimana a causa delle restrizioni dei viaggi dovuti alla pandemia. Tuttavia, sono stati estesi inviti a tre possibili concorrenti:

Catherine Bond Muir, CEO W Series, ha dichiarato: “Sono felicissima che l’attesa sia finita e che le nostre pilote siano tornate in pista per la seconda stagione della W Series. Se mi avessi detto che avrei dovuto aspettare 646 giorni dalla vittoria di Alice Powell nella nostra ultima gara a Brands Hatch, non ti avrei creduto, perché la nostra prima stagione è stata un successo clamoroso. La posticipazione della seconda stagione ci ha dato tempo per accelerare i nostri piani; siamo tornati più forti e più grandi e pronti per questa nuova era di corse nel 2021. Oggi siamo a soli 40 giorni alla prima gara della nostra nuova, storica partnership con la F1, che non solo dimostra la forza della nostra missione, ma anche l’entusiasmo delle nostre corse. Questa settimana di test pre-stagionali rappresenta la preparazione essenziale per le sfide che le nostre pilote affronteranno durante la stagione e un promemoria di quanto quest’ultima sarà dura. So che ognuna di loro sta assaporando la prospettiva di mettersi in abitacolo, riportando in vita la missione della W Series.”

Immagini: Twitter / W Series

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live