Van Amersfoort Racing e Pinnacle Motorsport uniscono le forze in Formula Regional Middle East ed F4 UAE

Formula RegionalFormula 4
Tempo di lettura: 3 minuti
di Daniele Botticelli @DBDeiman
5 Gennaio 2023 - 11:36
Home  »  Formula RegionalF4

I due team europei gareggeranno insieme nei campionati medio orientali che si disputeranno questo inverno. Annunciati anche i piloti, tra cui c’è anche Badoer (in F4).

I campionati di Formula Regional Middle East ed F4 UAE si arricchiscono di un altro importante nome proveniente dall’Europa come la Van Amersfoort Racing, che ha annunciato oggi di aver raggiunto una partnership con Pinnacle Motorsport per competere insieme nelle due categorie che si svolgeranno in questo inverno.

La formazione olandese farà così il proprio debutto in questi due campionati al fianco del team irlandese, che a sua volta giunge ormai al quinto anno di attività in entrambe le serie mostrandosi sempre molto competitiva. Questa partnership permetterà a Van Amersfoort Racing di prepararsi al meglio dal punto di vista tecnico per il proseguo del 2023, esattamente come fatto anche dagli altri team iscritti da anni a questi campionati.

Oltre al supporto tecnico, la formazione olandese condividerà anche alcuni piloti con Pinnalce Motorsport, arrivando ad un totale di sette vetture portate in pista tra i due campionati. Nella Formula Regional Middle East Championship il duo VAR-Pinnacle porterà in pista Rafael Villagomez e i debuttanti Tasanapol Inthraphuvasak e Niels Koolen, ai quali si aggiungerà anche il vice-campione in carica della serie Pepe Martì nei round 1 e 4, che si disputeranno entrambi a Dubai.

Nella formazione per la F4 UAE, invece, Van Amersfoort Racing porta in pista Brando Badoer, già protagonista nella serie nel 2021 prima di sposare la causa del team olandese nella Formula 4 Italiana. Il figlio di Luca disputerà solamente tre round, precisamente il round 1 e 4 di Dubai e l’ultimo appuntamento di scena ad Abu Dhabi, lasciando la propria vettura per i due round in Kuwait al giapponese Hiyu Yamakoshi, al debutto in monoposto. Le altre due vetture saranno affidate al pilota indiano Kai Daryanani e all’australiano Jack Beeton, quest’ultimo finalista dell’ultima edizione delle Ferrari Driver Academy Scouting World Finals.

John O’Hara, Team Director di Pinnacle Motorsport, ha dichiarato: “Non vedo l’ora che inizi la nuova stagione in Formula Regional Middle East e F4 UAE grazie alla nostra collaborazione con Van Amersfoort Racing. Abbiamo molto rispetto per ciò che hanno raggiunto e per ciò di cui sono capaci. Ora uniamo le forze con uno dei migliori team in Europa e speriamo di condividere con VAR non solo la conoscenza e l’esperienza, ma anche le vittorie in gara mentre lavoriamo insieme. Sono entusiasta di dare il bentornato a Pepe Martì nel team dopo la nostra ottima stagione insieme vissuta un anno fa e non vedo l’ora di lavorare con Tasanapol Inthraphuvasak in Formula Regional e con Kai Daryanani e Hiyu Yamakoshi in F4”.

Rob Niessink, CEO di Van Amersfoort Racing, ha aggiunto: “Pinnacle Motorsport condivide la nostra stessa passione per lo sviluppo dei piloti, il che li rende il partner perfetto con cui collaborare sia per la FRMEC che per la F4 UAE. Partecipare a questi campionati era già nei nostri obiettivi e siamo entusiasti di essere riusciti a stabilire la partnership con Pinnacle Motorsport. Si sono fortemente affermati, quindi unire le forze creerà una grande opportunità di trarre vantaggio l’uno dall’altro. Nonostante alcune differenze di assetto legate al campionato, è bene passare più tempo possibile in pista sia con le vetture di Formula Regional che con quelle di F4, il che ovviamente conta anche per i piloti. Siamo entusiasti di continuare a lavorare con Brando, Rafael e Niels, ma diamo anche il benvenuto a Jack Beeton nel team. È ancora un altro nuovo capitolo per noi e non vediamo l’ora di tornare a correre presto!”

Immagine: Twitter / Pinnacle Motorsport

Lascia un commento