Tost elogia Kvyat: “In Red Bull farà bene”

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Secondo Franz Tost, suo ex boss in Toro Rosso, Daniil Kvyat non faticherà a gestire la pressione al suo esordio con la Red Bull, al suo secondo anno in F1.

L’uscita di scena di Sebastian Vettel con l’arrivo in Ferrari ha aperto la strada per il 20enne russo per muoversi dalla Toro Rosso alla Red Bull, continuando il processo che l’aveva portato in F1 nel 2014 appena dopo aver vinto, nel 2013, il titolo della GP3. Daniil ha ottenuto punti nella gara d’esordio in Australia e vanta due partenze nella top 5.

“Non sono sorpreso, me l’aspettavo. Questo è il motivo per cui l’abbiamo preso. Sono anche convinto che farà un bel lavoro in Red Bull. Non era panificato che lui ci andasse dopo un anno, in realtà sarebbe dovuto restare con noi per due stagioni, ma la situazione ormai è questa. Il suo talento e la sua attitudine gli permetteranno di fare un buon lavoro in Red Bull così come lo ha svolto con noi. D’altronde nessuno si sarebbe aspettato che andasse a punti alla prima gara dopo aver vinto il campionato GP3.”

Tost è anche convinto che Kvyat sia pronto per vincere gran premi, se la Red Bull sarà competitiva.

“Se la macchina sarà veloce per lui sarà ovviamente un aiuto, se la power unit sarà competitiva a sua volta, potrà lottare per vincere”

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci

Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci