TCR World Tour | Portimão 2023, qualifiche: doppietta Hyundai, la prima pole è di Michelisz

TCR
Tempo di lettura: 3 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
29 Aprile 2023 - 11:49
Home  »  TCR

Prima fila tutta BRC Racing con il magiaro davanti ad Azcona, buon debutto per la nuova Honda con Girolami quinto; Urrutia in pole per gara-2

Qualifiche da fuochi d’artificio per il primo appuntamento del TCR World Tour a Portimão. Al termine di una Q2 che ha visto tutti i 12 partecipanti racchiusi in mezzo secondo, Norbert Michelisz ha piazzato il colpo del campione aggiudicandosi la pole position in 1:51.297 davanti alla gemella Hyundai Elantra di Mikel Azcona, battuto per l’inezia di 35 millesimi.

Il filotto Audi nelle prove libere tra giovedì e venerdì non doveva escludere l’accoppiata BRC Racing dalla lotta per il massimo dei punti nelle qualifiche e puntualmente i valori in campo si sono rovesciati, anche se Robert Huff e Frédéric Vervisch hanno comunque monopolizzato la seconda fila sulle RS3 “mondiali” preparate da Comtoyou Racing. Per il belga solo la magra consolazione di avere registrato il nuovo record assoluto della pista dell’Algarve in 1:51.021, tempo che gli è valso la prima posizione in Q1.

Quinta posizione al debutto iridato per la Honda Civic FL5 di Néstor Girolami, arrivato a meno di due decimi dalla pole position. L’argentino ha preceduto la migliore delle Lynk&Co, quella di Ma Qinghua, e il poleman del TCR Europe Tom Coronel sulla terza Audi del team Comtoyou in classifica.

Le due punte di diamante di Cyan Racing, Yann Ehrlacher e Santiago Urrutia, hanno messo l’obiettivo sulla pole position di gara-2 e quindi sul decimo posto assoluto. L’ha spuntata l’uruguayano sul filo dei millesimi, precisamente 19, mentre il due volte iridato è rimasto addirittura escluso dall’inversione di griglia e sia oggi che domani dovrà partire dall’11esima casella. Davanti ad Urrutia si sono classificati Thed Björk e Kobe Pauwels, confermatosi al vertice dopo il miglior tempo nella FP2 di ieri. Il terzo e ultimo pilota dell’europeo ad accedere alla Q2, insieme a Coronel e Pauwels, è stato John Filippi 12°.

Chi non ha ribadito le buone performance delle libere è stato Viktor Andersson con la Lynk&Co prima versione del team MA:GP, solo 15° al termine della Q1. Lo svedese è stato preceduto da Dušan Borković, a sua volta piuttosto deluso sulla Hyundai del team Target Competition. Qualifica da dimenticare anche per Nicola Baldan, 21° e penultimo davanti solo al suo compagno di squadra in Aggressive Team Italia Mikael Karlsson.

Secondo la classifica delle qualifiche Michelisz ha marcato 15 punti per il campionato piloti, Azcona 10, Huff 8, Vervisch 6, Girolami 4 e Ma 2.

Alle 15:20 italiane il via di gara-1.

Classifica Q1:

TCR World Tour | Portimão 2023, qualifiche: doppietta Hyundai, la prima pole è di Michelisz

Classifica Q2:

TCR World Tour | Portimão 2023, qualifiche: doppietta Hyundai, la prima pole è di Michelisz

Immagine copertina: TCR Europe


SITI PARTNERS

Parlando di Sport