TCR World Tour | Mid-Ohio 2024, Penalità Post-Gara: 5 secondi a Björk e Butti, squalifica per Urrutia

TCR World Tour | Mid-Ohio 2024, Penalità Post-Gara: 5 secondi a Björk e Butti, squalifica per Urrutia

TCR
Tempo di lettura: 3 minuti
di Marco Colletta @MarcoColletta
9 Giugno 2024 - 09:20
Home  »  TCR

Classifica di Gara 2 del TCR World Tour rivoluzionata nel corso della notte, con i piloti Lynk&Co a pagarne le maggiori conseguenze. Inevitabile anche la penalizzazione a Marco Butti per l’incidente con Santiago Urrutia. Esteban Guerrieri sale a podio.

La gara conclusiva del weekend statunitense del TCR World Tour non si è chiusa subito dopo la bandiera a scacchi. Le accese sfide che hanno caratterizzato i giri finali in Mid-Ohio hanno portato i commissari a dover riguardare ogni azione, per verificare la regolarità di ognuna.

Purtroppo per alcuni dei protagonisti non è stato così. Il primo a pagarne le conseguenze è stato Thed Björk che, replicando l’azione vincente di Gara 1 questa volta su Marco Butti, ha spinto l’italiano fuori traiettoria guadagnando posizione e vantaggio. Quest’azione è stata considerata oltre i limiti del regolamento da parte dei commissari che hanno deciso di infliggergli 5 secondi di penalità al tempo di gara.

Così facendo lo svedese ha perso il terzo posto, scivolando in sesta posizione. A sorridere sono Esteban Guerrieri, che ha così guadagnato l’ultimo gradino del podio, Mikel Azcona e Norbert Michelisz che invece salgono in quarta e quinta posizione.

La seconda penalità è stata inflitta proprio a Marco Butti per il contatto evitabile (come avevamo detto nella cronaca di fine gara), in cui l’italiano è andato a tamponare volontariamente la Lynk & Co di Santiago Urrutia dopo curva 4, in seguito a quanto successo nelle curve precedenti. Una sorta di fallo di reazione che al nostro portacolori sono costati 5 secondi di penalità che lo relegano nuovamente in decima posizione, dietro a John Filippi.

Nuovamente in decima posizione perché Marco Butti, così come Néstor Girolami e John Filippi hanno guadagnato un piazzamento in seguito alla squalifica di Santiago Urrutia. Il pilota uruguaiano è stato escluso dopo che lo stesso – durante il giro di rientro successivo alla bandiera a scacchi -, facendosi largo tra le vetture ha toccato la Honda di Esteban Guerrieri spedendola contro le barriere. I commissari hanno reputato che il sudamericano fosse l’unico colpevole e gli hanno quindi tolto l’ottava posizione conquistata.

Per questo Girolami è salito in ottava posizione, con Filippi in nona e Butti per l’appunto in decima dopo aver subito la propria penalità.

Con queste penalizzazioni cambia anche la classifica che va ad avvantaggiare ulteriormente il leader Norbert Michelisz che guadagna altri due punti. Mikel Azcona non aumenta il proprio distacco dal compagno di squadra, mentre Thed Björk si vede precipitare dal quarto al sesto posto a pari punti con Girolami che però conta un piazzamento miglior in più rispetto allo svedese.

  1. Norbert Michelisz – 150 pts
  2. Yann Ehrlacher – 128 pts (-22)
  3. Mikel Azcona – 126 pts (-24)
  4. Esteban Guerrieri – 121 pts (-29)
  5. Néstor Girolami – 114 pts (-36)

Cambia di conseguenza anche la classifica a squadre con BRC che allunga di altre due lunghezze, mentre rimane invariato il punteggio di Cyan Racing. Piccolo passettino in avanti per GOAT e Volcano Motorsport

  1. BRC Squadra Corse – 311 pts
  2. Cyan Racing – 291 pts (-20)
  3. GOAT Racing – 213 pts (-98)
  4. Volcano Motorsport – 119 pts (-192)

Immagine di copertina: TCR World Tour

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live