TCR | Posticipato il round australiano in Queensland

TCR | Posticipato il round australiano in Queensland

TCR
Tempo di lettura: 4 minuti
di Marco Colletta @MarcoColletta
7 Giugno 2024 - 14:00
Home  »  TCR

Il TCR Australia ha visto riprogrammare la tappa in Queensland da metà luglio a inizio agosto per avere un unico grande round delle Shannons SpeedSeries a Ipswich.

Le notizie che giungono dalle TCR Series che non sono attualmente in pista provengono dall’Australia che vede una novità per quest’anno. Non mancano gli aggiornamenti relativi al TCR World Ranking dopo le gare disputate lo scorso fine settimana.

TCR AUSTRALIA

Pochi giorni fa avevamo dato l’appuntamento con il TCR Australia al weekend del 12-14 luglio, quando sul Queensland Raceway si sarebbe disputato il quinto round del 2024. È decisione delle ultime ore quella di rimandare la tappa in questione di tre settimane, spostandola quindi al 2-4 agosto.

La motivazione è presto detta: per riempire buchi generati dalla cancellazione dei round di determinate categorie che sarebbero dovute scendere in pista a luglio al fianco del TCR e della Trans Am, Motorsport Australia ha deciso di accorpare i due weekend delle Shannons SpeedSeries in Queensland in un unico grande appuntamento. Questo anche per evitare che potessero lievitare i costi sia in termini di logistica che di organizzazione di un evento di importanza nazionale.

Di conseguenza, il TCR Australia e la Trans Am andranno ad affiancarsi al GT World Challenge Australia, il GT4 Australia, la Porsche Sprint Challenge Australia, l’Australian Formula Open e il TGRA Scholarship Series, che correranno tutti nel primo fine settimana di agosto.

TCR WORLD RANKING

Con le quattro serie scese in pista durante lo scorso fine settimana, anche il TCR World Ranking ha avuto le sue modifiche. La prima tra tutte – anche se coinvolge piloti che non hanno corso nell’ultimo weekend – vede uno scambio di posizione tra Santiago Urrutia e Mikel Azcona con l’uruguaiano che ha superato lo spagnolo salendo all’ottavo posto.

Il primo protagonista a progredire è Josh Buchan che grazie al +9 registrato si trova ora in 27esima posizione. Nonostante il podio e il quarto posto archiviati in Austria, Ignacio Montenegro perde invece due posizioni e retrocede in 41esima. Stesso epilogo anche per Nicola Baldan che, frutto anche un weekend pieno di alti e bassi, perde sei posizioni e scende in 55esima. Davanti a lui un -5 da parte del campione est-europeo 2022, Bartosz Groszek che ora si stabilisce in 52esima piazza.

Ottimo risultato per due dei piloti migliori dello scorso weekend: Ruben Volt, vincitore in Gara 2 al Salzburgring, guadagna quattro posizione salendo in 54esima, mentre il doppio vincitore di Tailem Bend, Zac Soutar, balza in avanti di 15 piazzamenti ed entra in Top60.

Bene anche Jordan Cox, che ha invece vinto Gara 1, il quale guadagna a sua volta 16 posizioni piazzandosi ora 68esimo. Dietro di lui, oltre alla leadership in classifica, Ben Bargwanna perde anche tre posizioni che lo portano in 74esima. Insieme a lui, tonfo anche per Tom Oliphant che invece registra un -10 e scivola in 78esima posizione.

La vittoria nella 24 Ore del Nürburgring ha permesso a Mark Wilkins di guadagnare cinque posizioni, salendo in 87esima, ma ne ha fatte perdere altrettante a Mason Filippi che ora è 81esimo. In mezzo a loro troviamo Viktor Davidovski che retrocede di undici piazze e si trova ora 83esimo.

Finendo ai bordi della Top100, un australiano vi entra, ma uno vi esce. Grazie ai risultati ottenuti Brad Harris compie un balzo di 17 posizioni e sale in 97esima a discapito di Michael Clemente che ora si vede escluso dai 100 migliori.

I tre migliori scalatori della settimana sono Santiago Concepción che ha archiviato un nono e un settimo posto nel TCR Europe e che ha segnato un +127 in classifica, Ryan Casha autore di un terzo posto in Gara 3 in Australia che gli ha permesso di registrare un +76, e Horia Chirigut che grazie ai due podi in Messico porta a casa un +61.

Immagine di copertina: TCR Australia

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live