TCR Italy | Pergusa 2024, Gara 2: Finalmente Volt! L’estone conquista il primo successo in Italia

TCR Italy | Pergusa 2024, Gara 2: Finalmente Volt! L’estone conquista il primo successo in Italia

TCR
Tempo di lettura: 4 minuti
di Marco Colletta @MarcoColletta
9 Giugno 2024 - 23:00
Home  »  TCR

Alla sua quarta stagione nel TCR Italy, Ruben Volt trova finalmente il successo nel campionato nostrano, dopo aver archiviato tanti podi, ma mai il gradino più alto. Gara a eliminazione con solo 13 piloti al traguardo su 25.

In un’intervista esclusiva che troverete sulle nostre pagine nei prossimi giorni, Ruben Volt ha imputato anche alla sfortuna il fatto che non fosse ancora riuscito a vincere nel TCR Italy. Oggi, però, l’estone è riuscito a sconfiggere questa maledizione andando a conquistare la sua prima vittoria nel campionato italiano alla sua quarantesima gara nella serie tricolore.

Il pilota estone è riuscito a trionfare a Pergusa in Gara 2, alla sua quarta stagione nel TCR Italy, riuscendo a mettere dalla propria parte la dea bendata in una gara a eliminazione, in cui solo la metà dei piloti al via è riuscita a tagliare il traguardo.

CRONACA DELLA GARA

Al via Volt e Baldan riescono a mantenere la prima posizione, mentre alle loro spalle succede di tutto. Ley, scattato dalla quarta piazza, taglia la curva e genera caos rimescolando tutte le posizioni. Poloni sale in quarta posizione, Kim si porta in sesta dalla nona di partenza.

Nel giro successivo è ancora Ley a generare confusione. L’inglese è stato protagonista di un contatto che ha coinvolto anche il suo compagno di squadra Kim, con entrambi i piloti poi costretti a rientrare ai box per problemi alle rispettive Elantra. Ne approfitta Tavano che sale al quinto posto. Tra i piloti obbligati ai box, anche Junui Park che invece dovrà ritirarsi definitivamente.

Un altro colpo di scena colpisce Pergusa dopo nove minuti, con Poloni – che stava conducendo un ottima gara in quarta posizione – che improvvisamente inizia a perdere posizioni fino a ritrovarsi costretto a ritirarsi ai box.

A quindici minuti dal termine, invece, l’Audi di Baldan si ammutolisce di colpo mentre era in seconda posizione, perdendo velocità immediatamente. Questo stop improvvisto sorprende Junesung Park che tampona la vettura tedesca ed è a sua volta costretto a rientrare ai box. Fortunato ancora una volta Tavano che sale così in seconda posizione davanti a Imberti e Taylor.

Esce dunque in pista la Safety Car che vi rimane proprio per quindici minuti, lasciando ai pochi superstiti giusto un paio di giri.

Alla ripartenza, il caos è ancora una volta il padrone: Rocca che era quinto taglia la prima chicane e va a spingere fuori pista il compagno di squadra Losonczy che scivola di un paio di posizioni. Nel retro, invece, la seconda Cupra di Gurrieri viene tamponata e spinta sull’erba, con il compagno di Tavano che è stato costretto a perdere qualche posizione.

La gara è terminata con il successo, appunto, di Volt che fino ad ora aveva collezionato solo cinque podi di cui un secondo posto. Dietro di lui Salvatore Tavano che grazie anche alle disgrazie altrui ne approfitta per allungare in classifica. Ottimo terzo posto per Michele Imberti.

  1. Ruben Volt (Honda, ALM Motorsport)
  2. Salvatore Tavano (Cupra, Scuderia del Girasole)
  3. Michele Imberti (Hyundai, Kombat Motorsport)

Giù dal podio Nicolas Taylor che però completa un weekend ottimo risultando tra i tre piloti che hanno accumulato più punti qui a Misano. Dietro di lui la seconda Honda ALM con Paolo Rocca, quindi Filippo Barberi, Federico Paolino, Levente Losonczy, Damiano Reduzzi e Raffaele Gurrieri a chiudere la Top10.

RISULTATI COMPLETI DI GARA 2

CLASSIFICHE E PROSSIMO APPUNTAMENTO

Come già accaduto in Gara 1, nonostante anche la penalità, Salvatore Tavano esce dal round di casa come leader della classifica, mentre alle sue spalle non c’è nessuno dei quattro vincitori di quest’anno, bensì l’esordiente Nicolas Taylor che è anche il leader della classifica Rookie e Under 25. Al terzo posto si issa il trionfatore di questo pomeriggio, Ruben Volt che però deve condividere la posizione con Park Junui e Michele Imberti. Al settimo posto Nicola Baldan, leader del Master Trophy.

  1. Salvatore Tavano – 146 pts
  2. Nicolas Taylor – 116 pts (- 30) // Leader Rookie Trophy e Under 25 Trophy
  3. Ruben Volt – 107 pts (-39)
  4. Park Junui – 107 pts (-39)
  5. Michele Imberti – 107 pts (-39)

Il TCR Italy tornerà in pista tra poco più di un mese con il terzo appuntamento della stagione che si disputerà al Mugello nel fine settimana del 12-14 luglio.

Immagine di copertina: ACI Sport

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live