TCR Italy | Pergusa 2024, Gara 1: Tavano fa suo il successo e il primo posto in classifica

TCR Italy | Pergusa 2024, Gara 1: Tavano fa suo il successo e il primo posto in classifica

TCR
Tempo di lettura: 4 minuti
di Marco Colletta @MarcoColletta
9 Giugno 2024 - 10:00
Home  »  TCR

Vittoria, non senza difficoltà, e leadership in campionato per Salvatore Tavano che trionfa a Pergusa, davanti al suo pubblico di casa. Podio tutto italiano con Nicola Baldan e Michele Imberti.

A Pergusa la festa siciliana continua: dopo la pole position nella giornata di ieri, il tre volte campione del TCR Italy Salvatore Tavano è riuscito a portare a casa anche il suo primo successo in casa, ritornando sul gradino più alto del podio del turismo italiano dopo due anni.

CRONACA DELLA GARA

La gara è partita con un ottimo spunto da parte di Tavano che è riuscito a conservare la prima posizione, anche se è arrivato lungo in staccata di curva 1 e ha tagliato lievemente sull’erba, portandosi dietro anche diversi avversari. Anche Taylor è riuscito a conservare la seconda piazza, mentre dietro di loro ottimo scatto da parte di Baldan che dalla settima posizione si è infilato in quarta.

Imberti è riuscito a scavalcare Poloni per il terzo posto, con quest’ultimo che invece è retrocesso in quinta, ritrovandosi anche con il passaruota danneggiato dopo le lotte nelle prime curve. Buona partenza anche da parte di Volt che dall’ottavo posto si è portato al sesto, mentre Volt è retrocesso in nona.

Dopo qualche giro lo stesso estone vincente al Salzburgring nel TCR Europe ha provato a superare Junesung Park per il sesto posto, ma ha dovuto desistere. Nel mentre, il vincitore di Gara 1 a Misano, Ley, ha perso un’altra posizione scendendo in decima. Alla tornata successiva, proprio Junesung Park è riuscito a fare un passo in avanti, superando Poloni e portandosi al quinto posto. L’italiano, nei giri successi, si è ritrovato costretto a cedere altri piazzamenti retrocedendo in decima posizione.

Quando Tavano sembrava ormai indirizzato in tranquillità verso il successo, a un quarto d’ora dalla fine Taylor è riuscito a riportarsi a ridosso del leader, tentando il sorpasso per il primo posto. Il canadese non è però riuscito a sopravanzare il siciliano, finendo addirittura per tagliare la curva.

A quattordici minuti dal termine Paolo Rocca ha iniziato a rallentare, ritrovandosi costretto a tornare ai box dopo un lungo bloccaggio che ha portato le sue gomme a seminare pezzi lungo la pista. Questi detriti hanno obbligato i commissari a chiamare in pista la Safety Car a undici minuti dal termine e rimasta sul tracciato per circa otto minuti.

La bandiera verde è tornata a sventolare con ancora 3 minuti da disputare. Poco prima della linea del traguardo Tavano è finito lievemente fuori pista in un’uscita dall’ultima curva e – rientrando sul tracciato – ha generato un po’ di caos nelle fasi di ripartenza.

Dopo il traguardo Tavano ha ricominciato ad accumulare vantaggio, mentre a salire in seconda posizione è stato Baldan, seguito da Imberti con Taylor che invece è sceso in quarta posizione. Volt si è invece issato fino in sesta posizione e, sfruttando il fuori pista di Park Junesung, poco dopo anche in quinta.

Nelle fasi finali i piloti hanno provato a sgranocchiare altre posizioni, ma la classifica è rimasta pressoché invariata fino alla bandiera a scacchi. L’unico appunto è legato al ritiro di Alex Ley che, a due minuti dal termine, è stato costretto a parcheggiare la sua Hyundai a bordo pista dopo il cedimento della sospensione posteriore sinistra.

Salvatore Tavano torna quindi al successo nel TCR Italy, vittoria che mancava da Gara 1 al Mugello nel 2022. Per lui si tratta anche del primo successo in casa nel panorama della massima espressione delle competizioni turismo nel nostro paese. Alle sue spalle il campione 2017 Nicola Baldan, seguito da Michele Imberti.

  1. Salvatore Tavano (Cupra, Scuderia del Girasole)
  2. Nicola Baldan (Audi, Aikoa Racing)
  3. Michele Imberti (Hyundai, Kombat Motorsport)

Ancora una volta fuori dal podio Nicolas Taylor che si deve accontentare della quarta posizione. Dietro di lui Ruben Volt che, in Gara 2, scatterà dalla pole position grazie alla griglia invertita rispetto ai risultati della qualifica. Seguono Junesung Park, Matteo Poloni, Junui Park, Kim Hwarang e Levente Losonczy che nel finale è riuscito a inserirsi in Top10.

La classifica finale della gara è comunque sotto investigazione per quanto accaduto in fase di ripartenza. I risultati potrebbero dunque essere soggetti a modifiche nelle prossime ore.

Con questa classifica, Salvatore Tavano sale anche in testa al campionato con 124 punti e 24 lunghezze di vantaggio su Junui Park. L’ex leader della classifica scende invece al terzo posto con 93 punti, seguito a breve distanza da Nicola Baldan.

Immagine di copertina: ACI Sport

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live