TCR Italy | Anteprima Pergusa 2024

TCR Italy | Anteprima Pergusa 2024

TCR
Tempo di lettura: 5 minuti
di Marco Colletta @MarcoColletta
5 Giugno 2024 - 19:30
Home  »  TCR

Il TCR Italy riaccende i motori in uno scenario quasi del tutto inedito. Questa settimana si correrà all’Autodromo di Pergusa, in Sicilia, dove si tornerà dopo quasi un decennio.

È ora di tornare in pista per il TCR Italy che, questo fine settimana, si appresterà ad affrontare il secondo round della stagione dopo quello inaugurale di Misano, durante il quale a trionfare sono state le Hyundai di Alex Ley e Park Junui. Un mese è trascorso da quella gara in cui a uscire da leader della classifica è stato proprio il britannico, davanti al sudcoreano per soli tre punti. Più staccato è invece il rientrante Salvatore Tavano che questo weekend giocherà in casa.

Ebbene sì, perché il campionato italiano – insieme a tutto lo schieramento – arriverà in Sicilia, per la precisione all’Autodromo di Pergusa che torna a ospitare una tappa del TCR Italy per la prima volta dal 2015. Questa sarà la prima in assoluto da quando la serie ha ottenuto la sua indipendenza; infatti, un decennio fa a visitare la pista sicula fu il Campionato Italiano Turismo Endurance.

Ai tempi, addirittura, essendo il TCR Italy agli albori – era solamente il quarto weekend del campionato (con Misano siamo invece a 60 eventi, ndr) -, l’unica iscritta alla corsa fu Valentina Albanese che a fine anno si laureò campionessa.

A sinistra il padrone di casa Salvatore Tavano, a destra il leader della classifica Alex Ley – Copyright: ACI Sport

NOVITÀ

TCR ITALY – Come anticipato negli scorsi giorni, saranno diversi i protagonisti che si andranno ad aggiungere per il weekend ennese. Federico Paolino farà il suo esordio stagionale, lasciando Scuderia del Girasole per intraprendere la nuova avventura con la Hyundai di Target Competition. Edoardo Cappello, invece, affronterà la sua prima gara dell’anno con la Honda Civic del MM Motorsport, prendendo il posto di Federico Danova. Per la serie principale saranno in venticinque i piloti in pista.

TCR DSG – Due novità anche per quanto riguarda la classe DSG con Ezio Muccio – titolare di un’officina meccanica nel ragusano – che farà il suo esordio a bordo della Volkswagen Golf del team Nos, mentre i vincitori di Misano del RPM Performance Motorsport, con Matteo Roccadelli, schiereranno una seconda Cupra DSG identica a quella trionfante che sarà portata in pista da Paolo Silvestrini. Le vetture DSG impegnate nel corso del weekend saranno sedici.

FORMAT E GOMME – Inoltre, dopo i problemi avuti a Misano, a partire da questo weekend Hankook ha deciso di tornare alla specifica di gomme utilizzata la passata stagione. In aggiunta, le gare non dureranno più 35 minuti + 1 giro, novità prevista per questo 2024, ma sono state momentaneamente accorciate di sette minuti.

ALBO D’ORO

Un solo evento nella storia del TCR Italy appare nel palmares di Pergusa e, in quell’occasione, ci fu anche l’unica gara in cui non si riuscì a decretare un vincitore in quanto l’unica partecipante fu costretta al ritiro.

Parliamo del 2015 quando nel contesto del Campionato Italiano Turismo Endurance, il TCR Italy vide il successo di Valentina Albanese in Gara 2 con la SEAT León Cupra Racer, la prima storica vettura realizzata per correre nel TCR.

Da allora, in occasione di due eventi le vetture TCR hanno fatto il loro ritorno all’Autodromo di Pergusa. Nel primo caso fu nel 2019 con la Coppa Italia Turismo che vide il doppio successo di Imerio Brigliadori con un Audi RS 3 LMS, mentre il secondo fu l’anno successivo, durante la riedizione della Coppa Florio – ufficialmente 12 Ore di Pergusa, penultima tappa della stagione del 24H TCE Series. A vincere fu la Volkswagen Golf GTi guidata dagli elvetici Miklas Born e Fabian Danz e dall’austriaco Constantin Kletzer.

Nel Campionato Italiano Turismo sono invece ventuno i precedenti sul tracciato siciliano con il primo storico evento che si disputò nel 1987, in cui a vincere fu Gianni Giudici a bordo di una BMW 635 CSi. Da allora, in quasi trent’anni sono stati diciannove i trionfatori in totale.

Tra i nomi più illustri bisogna segnalare Nicola Larini, Mauro Baldi, Johnny Cecotto, Roberto Ravaglia, Gianni Morbidelli, Emanuele Naspetti e Fabrizio Giovanardi che detiene il record di sei affermazioni consecutive tra il 1997 e il 1999.

Per quanto riguarda i costruttori, ad eccezione di due assoli di SEAT, le altre 37 gare se le sono divise BMW e Alfa Romeo con il marchio tedesco che vanta 20 successi contro i 17 di quello milanese. In questo weekend, quindi, vedremo sicuramente la prima vittoria di quello che sarà il quarto costruttore a trionfare a Pergusa.

L’unico al via dell’ultima corsa a Pergusa del campionato italiano, che sarà in pista questo weekend, è Giorgio Fantilli che nel 2015 archiviò un ottavo e un sesto posto. Tra i piloti presenti, Fantilli non sarà l’unico ma sarà accompagnato da Salvatore Tavano che nella pista di casa ci ha corso nel 2003 durante la tappa del Campionato Italiano Superturismo.

ORARI E TV

Tre giorni di motori in quel di Pergusa con il venerdì dedicato alle prove libere in cui, come avvenuto anche a Misano, le vetture con cambio sequenziale condivideranno la pista con quelle con trasmissione DSG per l’unica volta durante il weekend. Altre due sessioni supplementari al sabato mattina, prima di iniziare a fare sul serio con le qualifiche del pomeriggio. Le due gare invece si terranno di prima mattina e dopo il pranzo della domenica.

Entrambe le qualifiche e le quattro gare verranno trasmesse tutte in diretta sul canale YouTube del TCR Italy e su quello televisivo di ACI Sport al numero 228 di Sky e 52 di Tivùsat.

Immagine di copertina: ACI Sport

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live