TCR Europe | Lloyd vince la prima gara stagionale al Paul Ricard

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

L’inglese del Brutal Fish Racing Team beffa il poleman Filippi al via e conquista la prima vittoria in campionato


Inizia nel migliore dei modi l’avventura di Daniel Lloyd nel TCR Europe 2020. Il pilota inglese del Brutal Fish Racing Team ha oggi vinto la prima gara stagionale della serie turismo europea a Le Castellet, una vittoria di forza e di carattere per la Honda #123.

Lloyd è scattato molto bene al via beffando in partenza il poleman John Filippi e Mehdi Bennani, guadagnando così la testa della corsa senza mai più lasciarla.

Dietro di lui si sono dati battaglia gli altri due, con Bennani che ha poi avuto la meglio su Filippi per la seconda posizione e con il francese che si è dovuto accontentare del gradino più basso del podio.

Il circuito del Paul Ricard non ha offerto grandi emozioni, generando una gara composta da lunghi trenini. Teddy Clairet e Néstor Girolami hanno chiuso in quarta e quinta posizione nel gruppetto di testa, mentre Andreas Bäckman ha chiuso in settima posizione ben distante da Mat’o Homola.

Il pilota slovacco ha concluso in ottava posizione, leader di un trenino che ha poi visto al traguardo Sami Taoufik, Mike Halder (che ha chiuso la top 10), Daniel Nagy, Michelle Halder e Florian Briché. La top 15 è stata completata da Julien Briché ed Evgeny Leonov.

Ritiro per Tom Coronel, che ha accusato dei problemi tecnici, mentre Jessica Bäckman è stata colpita da Pepe Oriola ed è stata costretta al ritiro. Anche Oriola, che aveva inizialmente proseguito la propria corsa, ha dovuto cedere e si è quindi ritirato.

Immagini: europe.tcr-series.com

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

TCR Europe | Lloyd vince la prima gara stagionale al Paul Ricard 3
Leonardo Pignalosa
Ho cominciato a seguire il Motorsport nel 2014, prima con F1 e MotoGP, poi con tutto il resto. Sono incredibilmente appassionato che seguo tantissimi campionati mondiali e nazionali. Da un paio d'anni ho anche la passione per la fotografia ed il giornalismo sportivo, chiaramente legato al Motorsport.

ALTRI DALL'AUTORE