TCR | A Cascavel torna il South America e il Brasil raddoppia

TCR | A Cascavel torna il South America e il Brasil raddoppia

TCR
Tempo di lettura: 4 minuti
di Marco Colletta @MarcoColletta
23 Maggio 2024 - 17:30
Home  »  TCR

TCR South America e TCR Brasil riaccendono i motori a Cascavel, con il campionato brasiliano che correrà altre due gare extra oltre alle due condivise con quello sudamericano.

Saranno solo due le serie che scenderanno in pista in questo weekend, ma sicuramente lo spettacolo delle corse TCR non mancherà. quattro gare in totale di cui due esclusive per il TCR Brasil che scenderà in pista per un totale di quattro corse a Cascavel.

TCR SOUTH AMERICA e TCR BRASIL | ANTEPRIMA CASCAVEL, ROUND 2

Era inizio aprile quando la quarta stagione del TCR South America e la seconda del TCR Brasil hanno preso il via a Interlagos per l’unica tappa endurance di quest’anno. A vincere sono stati i padroni di casa Raphael Reis e Lucas Foresti con la nuova Cupra León VZ che appena scesa in pista ha subito dimostrato di essere una vettura di successo; una gara e subito gradino più alto del podio. La coppia verdeoro ha inoltre confermato il successo ottenuto l’anno scorso dai compagni di squadra Galid Osman e Felipe Lapenna.

In generale la prima tappa ha sorriso al Brasile che ha dominato il primo evento piazzando cinque equipaggi tutti verdeoro nelle prime cinque posizioni. Pedro Cardoso e Celso Neto hanno conquistato il secondo posto, mentre Guilherme Reischl e Guilherme Salas, oltre a portare a casa il successo in Copa Trophy, hanno archiviato un podio di tutto rispetto.

Chi è mancato è sicuramente Squadra Martino, il team da battere dopo aver conquistato titolo piloti, quello a squadre e anche la Copa Trophy sudamericana. Su quattro vetture al via, una è stata squalificata e tre si sono ritirate per aver terminato il carburante poco prima della bandiera a scacchi. Un autentico disastro a cui bisogna rispondere fin da subito.

La classifica vede quindi Raphael Reis al comando con 47 punti, seguito a nove lunghezze di distanza da Pedro Cardoso, mentre Guilherme Reischl (leader della Copa Trophy con 47 punti) insegue a -17 dal battistrada.

Questo fine settimana le due serie approdano a Cascavel, in Brasile, dove sei mesi fa proprio Ignacio Montenegro e Squadra Martino hanno portato a casa i rispettivi titoli. L’autodromo situato nello stato di Paraná ospiterà per la seconda volta il campionato sudamericano, mentre sarà un evento inedito per quanto riguarda quello brasiliano.

E per inaugurare al meglio questa novità, il TCR Brasil disputerà due gare extra in cui solo i piloti iscritti a questa serie saranno in pista, senza dover competere anche con quelli del TCR South America.

In occasione dell’evento di Cascavel, i piloti attualmente iscritti sono quindici, di cui dodici saranno al via delle due corse esclusive brasiliane: non ci sarà Fabricio Pezzini che, dopo una sola apparizione con la Toyota Corolla del Paladini Racing, ha abbandonato la squadra lasciando il proprio posto a Diego Gutiérrez.

Altri due campioni argentini faranno però il loro esordio: Leonel Pernia e Matías Rossi, rispettivamente con la Peugeot 308 del PMO Racing e la Toyota Corolla del TTA. I due pluricampioni del TC2000 si immergeranno per la prima volta nelle ardue battaglie del TCR. Ancora da definire, dopo un mese e mezzo, i piloti del PMO Full Time Sports.

Come detto in precedenza, c’è solo un precedente qui a Cascavel, ovvero il finale di stagione dello scorso anno, in cui l’autodromo in questione fu scelto oltretutto come sostituto di quello di Brasilia su cui ancora si stavano svolgendo lavori di ristrutturazione. Nel 2023 a vincere sono stati due piloti che non saranno al via di questa gara; di questi quella di Diego Nunes è stata anche la prima affermazione del brasiliano nella categoria.

L’azione in pista inizierà già dal pomeriggio di venerdì e vedrà i piloti impegnati in più sessioni, tutte condivise tra le due serie, più le due gare esclusive del TCR Brasil che – a differenza delle classiche della serie sudamericana – dureranno entrambe 20 minuti più un giro. Qualifiche e gare potranno essere seguite in diretta sul canale del TCR South America o con il commento italiano sul canale YouTube di Parc Fermé TV.

Diego Nunes al comando di Gara 2, prima di ottenere il primo successo in carriera – Copyright: TCR South America

Immagine di copertina: TCR South America

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live