Supercross | Webb beffa Roczen e conquista Houston #3

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Decisivo un doppiaggio all’ultimo giro. Il tedesco della Honda ritorna comunque in testa al campionato


La “zona Webb” ha colpito un’altra volta. Cooper Webb si è aggiudicato il Supercross di Houston #3 al termine di una finale ricca di azione e colpi di scena.

A fare le spese del solito finale strabordante del pilota KTM è stato, ancora una volta, Ken Roczen. Il tedesco della Honda ha dominato il main event ma non è mai riuscito a mettere un gap di sicurezza tra sé e il campione 2019. All’ultimo giro, Dean Wilson è rimasto in traiettoria ritardando l’azione di doppiaggio di Roczen e Webb ne ha prontamente approfittato, mettendo a segno il suo 31° successo in carriera nonché il 23° nel Supercross.

Roczen si è comunque consolato con la tabella rossa di leader della classifica, questa volta indiscussa e indiscutibile dopo i quattro punti di penalità rimediati martedì. Il #94 ha affrontato la terza serata dell’NRG Stadium con grande carica ed intensità, aggiudicandosi anche la sua heat, ma sotto la bandiera a scacchi finale si è ritrovato beffato. La vittoria, comunque, pare molto vicina.

Adam Cianciarulo, buon terzo al termine di un altro main event costante e senza sbavature, è invece l’ottavo pilota differente ad essere salito sul podio nelle prime tre gare di questa stagione. Un filotto di tre podi completamente differenti nei primi tre round del campionato non si era mai verificato nella storia del Supercross e l’unico ad essersi ripetuto in questo inizio di 2021 è Roczen, due volte secondo.

Quarto Justin Barcia, nonostante una caduta nella zona sabbiosa del tracciato. L’ex leader del campionato ha preceduto un Eli Tomac partito male e attardatosi nella rimonta su un tracciato tanto tecnico quanto poco adatto ai sorpassi.

Alle spalle del campione in carica si sono piazzate le Yamaha di Malcolm Stewart e Aaron Plessinger, seguite dalle Husqvarna di Jason Anderson e Zach Osborne. Notevole il forcing finale del campione 2018, che ha avuto ragione del proprio compagno di squadra confermando un lento processo di crescita verso il 100% della condizione fisica.

Top 10 completata dall’inossidabile Justin Brayton, reduce dal podio di martedì, mentre hanno deluso i due francesi. Dylan Ferrandis e Marvin Musquin non sono andati oltre un 12° e un 13° posto, con il pilota KTM finito anche a terra nei primi giri.

Come detto, la classifica generale torna a proporre Roczen al comando con 60 punti contro i 59 di Webb e Barcia. I primi dieci del mondiale restano chiusi in 20 lunghezze.

Duello tutto Yamaha nella 250cc Costa Est. Esattamente come martedì, quando in palio c’era però una seconda posizione, Colt Nichols ha studiato Christian Craig per diversi minuti avendone poi ragione nel finale. Anche in questo caso i doppiati hanno avuto un ruolo importante, pur non essendoci stato un caso clamoroso come quello di Roczen e Wilson: Craig ha avuto un approccio più prudente e Nichols lo ha punito, tornando alla vittoria dopo due anni e qualche infortunio fastidioso.

Terzo posto per Jett Lawrence, scattato male e costretto a recuperare posizioni. L’australiano della Honda si è preso il gradino più basso del podio sdraiando il malcapitato Michael Mosiman nelle ultime fasi di gara. Il pilota Gas Gas ha chiuso quinto, preceduto da Jo Shimoda.

A Houston #3, la Costa Est ha perso in un colpo solo Austin Forkner e RJ Hampshire, entrambi caduti durante le prove. Per il pilota Kawasaki, uno dei principali favoriti per il titolo, si teme un problema alla spalla destra, mentre l’alfiere Husqvarna si è infortunato ad un polso. Ne sapremo di più nelle prossime ore.

La classifica della categoria più piccola vede Nichols e Craig a pari merito con 70 punti, seguiti da Lawrence a quota 64.

Dopo il triple header di Houston, il Circus del Supercross si sposterà a Indianapolis dove sabato prossimo prenderà il via un altro triplo appuntamento.

Classifica 450cc:

Campionato 450cc:

Classifica 250cc Costa Est:

Campionato 250cc Costa Est:

Immagini: RacerX Twitter – Align Media

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE