Supercross | Tomac vince a Nashville, passo falso per Musquin

SUPERCROSS
Tomac vince a Nashville, passo falso per Musquin

Il francese è sesto dopo una caduta, Webb allunga in classifica con il terzo posto di 08 Aprile 2019, 15:03

Il primo nome nell'albo d'oro dei vincitori del Supercross di Nashville è quello di Eli Tomac. Il pilota della Kawasaki ha conquistato il suo quarto successo stagionale dopo essersi qualificato per la finale tramite la LCQ, tagliando il traguardo in perfetta solitudine. Questa volta non è bastata l'ennesima cattiva partenza a fermare il fuoriclasse del Colorado, che sul tracciato del Nissan Stadium ha trovato più agio nel recuperare posizioni risalendo dall'11esima posizione alla prima in nemmeno dieci tornate.

In ottica campionato è stata forse la notte definitiva per Cooper Webb, ma più per demeriti del compagno di squadra Marvin Musquin che per meriti suoi. Il leader del campionato si è preso un millimetrico holeshot e ha comandato la finale nei primi giri mentre il francese è incappato in una caduta già al secondo giro, proprio mentre si trovava nella scia dell'avversario. Una volta informato dello scivolone di Musquin, ripartito 20°, Webb ha calato il passo senza opporre resistenza né a Tomac né a Blake Baggett, che al terzultimo giro gli ha strappato la seconda posizione. La KTM #2 ha incassato un terzo posto importantissimo, mentre la rimonta di Musquin si è chiusa in sesta piazza.

Poteva finalmente essere la serata di Ken Roczen, autore del miglior tempo nelle qualifiche e indisturbato vincitore della sua batteria eliminatoria, ma ancora una volta la sorte ha voltato le spalle al tedesco. Mentre era in battaglia con Joey Savatgy per la seconda posizione, il pilota della Kawasaki è caduto in un tornante a destra e Roczen non ha potuto evitarlo, rotolando peraltro giù dalla collinetta artificiale costruita all'esterno di quella curva. Dopo il decimo posto nella triple crown di Houston della scorsa settimana, nel Tennessee il #94 è arrivato solo ottavo.

Ai piedi del podio si sono quindi classificate le due Husqvarna ufficiali, con Dean Wilson davanti a Zach Osborne. Il campione della 250cc Costa Est ha preceduto Musquin di un paio di secondi, quindi Cole Seely che ha terminato davanti al compagno di squadra Roczen. Justin Bogle ha portato a casa un nono posto sulla seconda KTM-Rocky Mountain, mentre la Kawasaki privata di Tyler Bowers ha concluso la top ten. Doppio ritiro in casa Yamaha, sia con Joshua Grant che con Justin Barcia, così come Justin Hill non ha visto la bandiera a scacchi con l'unica Suzuki ufficiale rimasta dopo l'infortunio di Chad Reed.

A tre prove dalla conclusione del campionato, il vantaggio di Webb ammonta a 21 punti sulla coppia Tomac-Musquin, nuovamente a pari merito dopo Nashville. Molto più distante Roczen, ora a -42 dal pilota della KTM. La Casa austriaca ha perso pochi punti nei confronti della Kawasaki per quanto riguarda il campionato costruttori e ora ha un margine di 40 lunghezze.

Dopo la prima assoluta a Nashville il Supercross si appresta ad affrontare sabato un importante ritorno in calendario, quello di Denver. Solo una volta il campionato indoor ha fatto tappa al Mile High Stadium, era il 1996 e la vittoria andò, come "consuetudine" in quegli anni, a Jeremy McGrath.

Classifica di gara
Classifica di campionato

Immagine copertina: supercrosslive.com



Condividi