Supercross / National | Diramati i calendari AMA 2023: il SuperMotocross è realtà

di Federico Benedusi @federicob95
4 Ottobre 2022 - 22:25

Con l’arrivo del SuperMotocross saranno 31 gli eventi AMA nel 2023: si comincia ad Anaheim, per concludere a Los Angeles con la super finale della nuova serie “iridata”


Con una grande cerimonia di presentazione presso il Los Angeles Coliseum, location non casuale, sono stati annunciati i calendari del motocross AMA 2023. Come noto, Supercross e National convergeranno per la prima volta per dare vita al nuovo SuperMotocross, che chiuderà la stagione tra settembre e ottobre con un format che è stato leggermente chiarito rispetto al fumoso comunicato dello scorso agosto.

Saranno ben 31 gli eventi professionistici americani nel 2023. Il Supercross ha mantenuto un calendario da 17 round mentre il National è stato scalato a 11 per dare spazio al SuperMotocross, che si svolgerà su tre appuntamenti con due eliminatorie e una finale di scena proprio al Los Angeles Coliseum.

Il Supercross, arrivato all’edizione numero 50, prenderà le mosse come ormai tradizione da Anaheim, il 7 gennaio. Saranno solo due le gare presso l’Angel Stadium e la seconda (nonché prima Triple Crown) è in programma il 28 gennaio dopo Oakland e San Diego. Quest’ultima cambierà location: dal Petco Park, stadio di baseball, si passerà al nuovissimo Snapdragon Stadium, inaugurato lo scorso agosto come casa dei San Diego State Aztecs di college football; l’edificio è stato costruito nelle vicinanze del vecchio San Diego Stadium, sede di 31 gare del Supercross tra il 1980 e il 2014.

La classe 250cc East debutterà già nel quinto appuntamento, che il 4 febbraio vedrà il ritorno a Houston dopo un anno di pausa. Dopo sette giorni un altro rientro in calendario, quello di Tampa, poi un weekend di pausa inedito rispetto al normale svolgimento del campionato indoor. Il 25 febbraio ad Arlington si correrà la seconda Triple Crown del campionato, seguita dagli storici appuntamenti di Daytona e Indianapolis e quindi da Detroit prima del ritorno ad ovest.

Prima della seconda pausa si correrà infatti a Seattle, quindi l’8 aprile si andrà a Glendale per la terza ed ultima Triple Crown in uno slot temporale molto differente rispetto alle precedenti sei edizioni della gara in Arizona. Atlanta sarà sede del 13° appuntamento nell’ormai consolidata cornice dell’ovale Nascar, quindi si viaggerà verso altre due location di rientro dal periodo pre-Covid: East Rutherford, con il primo showdown delle 250cc, e Nashville. I due appuntamenti decisivi sono stati confermati a Denver e Salt Lake City, con il super ritrovo finale delle quarto di litro il 13 maggio.

Il National procederà su binari già posati nel 2021. La gara sacrificata per dare maggior respiro al SuperMotocross è naturalmente la seconda di Pala, pista che quest’anno ha aperto e chiuso la stagione. Il Fox Raceway inaugurerà la serie outdoor il 27 maggio e il resto delle gare seguirà lo stesso ordine del 2022 e pure negli stessi slot temporali.

Il SuperMotocross vedrà ufficialmente la luce il 9 settembre, con la prima selettiva, mentre il giorno 23 si terrà la seconda. Entrambe le location sono ancora da svelare, mentre per quanto riguarda la finalissima di Los Angeles l’appuntamento è per il 14 ottobre. Oltre al confermato premio finale da 10 milioni di dollari per il vincitore, è stata fatta chiarezza sul sistema di punteggio e sul format: ogni evento del SuperMotocross si svolgerà su due gare e ad ogni round si assegnerà una scala di punti sempre maggiore, dal consueto punteggio del Supercross (26-23-21) della prima selettiva a quello triplicato per la finale passando per quello raddoppiato della seconda selettiva.

Svelato anche il tracciato del SuperMotocross di Los Angeles. Il vincitore di questo “playoff” verrà denominato campione del mondo dall’AMA, nonostante il duro comunicato FIM rilasciato a fine agosto.

A livello di trasmissione americana, per i prossimi cinque anni tutte e 31 le gare AMA saranno coperte dalla piattaforma Peacock che offrirà il tanto atteso e agognato servizio di streaming unico per tutti e tre i campionati. Per quanto riguarda le televisioni è ancora da annunciare la spartizione degli eventi tra tutte le emittenti consociate.

Ecco il calendario completo del motocross AMA 2023:

Supercross / National | Diramati i calendari AMA 2023: il SuperMotocross è realtà

Immagine copertina: Supercross Twitter