Supercross | Musquin torna al successo a Salt Lake City #1, Webb si avvicina al titolo

CONDIVIDI

Nel primo appuntamento dei due che andranno a chiudere la stagione 2021 del Supercross a Salt Lake City, su una pista strettissima e con un fondo molto scavato che non permetteva possibilità di sorpasso, il successo della 450 è andato ad un redivivo Marvin Musquin davanti a Cooper Webb e Malcolm Stewart, al primo podio stagionale.

Il francese, di ritorno al successo per la prima volta da Seattle 2019, non ha regalato nulla al suo compagno di squadra in un bel duello finale che però non ha sostanzialmente visto tentativi da parte di Webb, anche a causa di una pista davvero impossibile per i sorpassi.

Per il leader del campionato la serata è comunque molto positiva, nonostante una partenza non eccezionale, grazie all’ennesimo errore di Ken Roczen. Il tedesco ha sbagliato quando si trovava in testa alla gara come sette giorni fa ad Atlanta, perdendo diverse posizioni e chiudendo al sesto posto. Un risultato devastante per la classifica di Roczen che ora, ad una gara dal termine, ha 22 punti di distacco da Webb.

Magnifico podio conquistato da Stewart, velocissimo durante tutto il main event a coronamento di una stagione davvero consistente per il fratello di “Bubba”. Altra Yamaha nella top 5 è quella di Dylan Ferrandis, risalito bene dopo una partenza non ok e bravo ad avere la meglio delle due Honda ufficiali di Chase Sexton e dello stesso Roczen. Per Chase un buon quinto posto dopo la terribile caduta di cui si è reso protagonista durante le cronometrate.

Male due protagonisti del campionato come Eli Tomac e Justin Barcia. L’ex ormai campione ha terminato in decima posizione a causa di una scivolata nelle prime fasi della gara, mentre il pilota della Gas Gas dopo essere passato per la LCQ a causa di una caduta nella heat è finito nuovamente a terra chiudendo soltanto in 12esima posizione. Passo del gambero per Jason Anderson, settimo al traguardo evidentemente per un indurimento delle braccia, dopo essere stato in zona podio per diversi minuti di gara.

Nella classe 250 Costa Est, tornata in pista dopo diverse settimane, il primo colpo di scena è arrivato durante le cronometrate con la caduta di Christian Craig. Il pilota della Yamaha, in lotta con per il titolo contro il compagno di squadra Colt Nichols, ha alzato bandiera bianca dopo aver provato per qualche curva le sue condizioni fisiche durante la heat #1. Questo ha spianato la strada a Nichols che, con il terzo posto finale arrivato dopo una rimonta successiva ad una brutta partenza, ha quasi messo i sigilli al titolo visti i 23 punti di margine.

Il “quasi” è dovuto a Jo Shimoda, al primo successo di carriera nel Supercross e unico avversario di Nichols ad una gara dal termine con 23 punti di distacco dal pilota della Yamaha. Una vittoria storica, perché Shimoda è il primo giapponese professionista a vincere nel Supercross. Il nativo a Suzuka è stato bravissimo nel corpo a corpo con Michael Mosiman, poi quarto, e successivamente nel rintuzzare gli attacchi di Jett Lawrence, secondo al traguardo. Bellissimo l’abbraccio tra i due ex compagni di squadra e grandissimi amici a fine gara.

Supercross | Musquin torna al successo a Salt Lake City #1, Webb si avvicina al titolo

Ottima top 5 conquistata dal francese Thomas Do con il quinto posto finale. Da segnalare la scarsa presenza di iscritti a causa anche dei tanti infortuni che hanno colpito la Costa Est durante la stagione.

Il Supercross torna in pista sabato prossimo, sempre a Salt Lake City, con la 250 che vedrà protagonisti sia i piloti della Costa Ovest che della Est.

Classifica 450

Supercross | Musquin torna al successo a Salt Lake City #1, Webb si avvicina al titolo

Campionato 450

Supercross | Musquin torna al successo a Salt Lake City #1, Webb si avvicina al titolo

Classifica 250 Costa Est

Supercross | Musquin torna al successo a Salt Lake City #1, Webb si avvicina al titolo

Campionato 250 Costa Est

Supercross | Musquin torna al successo a Salt Lake City #1, Webb si avvicina al titolo

Immagini: KTM, MXVice Twitter

SEGUICI


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Avatar of Andrea Ettori
Andrea Ettori
Vivo a Mirandola, e sono un grande appassionato di sport. Jenson Button è il mio idolo, e il Milan la mia squadra del cuore. Sono una persona positiva, e vedo sempre il bicchiere mezzo pieno in ogni situazione. #StayPositive #ForzaEmilia

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

ALTRI DALL'AUTORE

SEGUICI